Presentismo: un dialogo tra François Hartog e Roberto Balzani

0

La nostra storia contemporanea, la nuova quotidianità umana in tutte le sue sfaccettature, letta attraverso il presentismo. Uno dei più influenti intellettuali europei François Hartog – Direttore di studi emerito presso l’École des hautes études en sciences sociales (EHESS) – dialoga con Roberto Balzani, professore ordinario di Storia contemporanea dell’Università di Bologna.

Giovedì 6 maggio dalle ore 14,30 alle 16,30 si svolgerà il talk online “Dopo il presentismo: tempo e condizione umana?” che approfondirà il concetto di presentismo, la sua grande attualità e la sua applicazione in numerosi settori della società: dall’emergenza sanitaria che stiamo vivendo, fino ad arrivare all’ambiente, all’economia, all’architettura, al turismo e ad altri contesti contemporanei. Le azioni delle persone sono difatti mutate e le scelte per il futuro vengono costantemente influenzate dall’incertezza verso il domani e da una società che viene percepita spesso instabile, soggetta a continui cambiamenti e in rapida evoluzione.

L’evento sarà occasione per approfondire la condizione “presentista” della nostra società: le persone hanno trasformato le loro abitudini economiche, sociali e culturali perché tendono a considerare il domani come una dimensione indefinita, priva di certezze e quindi un terreno che scoraggia qualsiasi pianificazione a lungo termine.

L’evento si inserisce nel ciclo di incontri “After the Damages Talks” organizzati da After the Damages International Academy dell’Università degli Studi di Ferrara – Dipartimento di Architettura, dal Clust-ER BUILD, dal Progetto “Firespill” Interreg Italia-Croazia (Regione Emilia-Romagna Servizio Coordinamento politiche europee, programmazione, cooperazione e valutazione) e dall’Agenzia per la Ricostruzione – Sisma 2012 della Regione Emilia-Romagna. Ad introdurre i due ospiti sarà Marcello Balzani, Presidente del Clust-ER Build e co-direttore di After the Damages International Academy.