L’Oleodinamica Forlì affonda nell’Isola vicentina

0

Isola5 – Oleodinamica Forlì: 8-3

Isola5: Gonnella, Wendel, Franceschini, Savegnago, Casara, Concato, Dal Grande, Signori, Bianqueti, Greco, Gennarelli, Baldan. All. Stefani.
Oleodinamica Forlì: Cassano, Migliori, Fariss, Benhya, Di Maio, Giangrandi, Rossi, Salles, Pruni, Berti, Ragazzini. All. Gottuso.
Arbitri: Annoè, Piccirillo entrambi di Mestre.
Note – Ammoniti: Berti, Giangrandi, Salles.
Marcatori: 4′ Wendel, 7′ Concato, 13′ Franceschini, 26′ Signori, 32′ Dal Grande del p.t.; 12′ e 31′ Greco, 14′ rig. Benhya, 22′ e 24′ Rossi, 27′ Concato del s.t.

Nulla da fare per il quintetto di mister Gottuso, che privo di capitan Cangini, crolla già nella prima frazione, 5-0 il parziale. Ripresa d’orgoglio dei forlivesi che accorciano con il rigore di Benhya e la doppietta di Rossi fino al 3-6 prima di mollare definitivamente nel finale con i padroni di casa dell’Isola che arrotondano fino l’8-3 finale che gli permette di continuare a sperare di agganciare all’ultima giornata la zona play-off. Dall’altra parte un Forlì che rimane solo all’ultimo posto a quota tre punti e nell’ultima gara di questo mini campionato se la dovrà vedere sabato prossimo al Pala Marabini con la Mader Bologna.

Cronaca. L’Isola parte subito forte Wendel sfiora il palo al 2′ mentre capitan Franceschini scalda le mani a Ragazzini che alza in corner al 3′. È il preludio al vantaggio che arriva al 4′ con Wendel che inizia e conclude l’azione segnando in scivolata a porta vuota dopo un bellissimo triangolo di prima con Franceschini. Al 7′ arriva il raddoppio con Concato che di prima trova l’angolino basso sul primo palo smarcato sulla sinistra dall’assist di Greco. È un monologo dei vicentini con Ragazzini che si supera prima su un tiro al volo di Dal Grande poi su Bianqueti che si gira al limite. Il terzo gol arriva comunque al minuto 13′ con Franceschini che fa il break a metà campo salta Salles con una suolata e di punta buca Ragazzini.

Al 14′ Salles ci prova dalla distanza, l’incrocio dei pali gli nega la gioia personale. Forlì ancora pericoloso con una punizione di Giangrandi al 18′ ma poi ancora e solo Isola: al 21′ Wendel tutto solo contro Ragazzini calcia fuori poi al 26′ è Signori con un gol capolavoro sull’out di sinistra ad insaccare il 4-0 dopo aver superato un difensore con un tunnel e saltato Ragazzini in uscita bassa con una suolata.

Nel finale di tempo ancora emozioni con Ragazzini che dice no due volte prima a Bianqueti poi a Concato mentre dall’altra parte è Di Maio a colpire la traversa con una puntata da fuori prima che l’arbitro conceda il sesto fallo ai padroni di casa con Dal Grande che non si fa pregare e segna il 5-0 con cui si va al riposo.

Nella ripresa Forlì prova a salvare la faccia e parte determinato con Di Maio che alla prima azione impegna in corner Gonnella, che si ripete in due occasioni al 6′ e all’8′ su due incursioni di Giangrandi. Dall’altra parte al 10′ Greco ruba palla a Salles e s’invola tutto solo contro Ragazzini che però riesce a sventare in uscita. Stesso copione al minuto 12 con Greco che questa volta non sbaglia e segna il 6-0. Forlì trova al 14′ con un rigore di Benhya che spiazza il neo entrato tra i pali dell’Isola Baldan la rete dell’1-6 che rinfranca i suoi e al 17′ è Di Maio con una puntata ad impegnare l’estremo difensore vicentino.

Dall’altra parte è Concato a sprecare a tu per tu contro un ottimo Ragazzini che vola due minuti dopo sulla bordata di Franceschini meritandosi gli applausi. Entra Rossi al 20′ e nel giro di due minuti trova due reti prima con un sinistro a mezz’altezza ad incrociare poi con un rasoterra che sorprende tra le gambe Baldan che sembrano pote rendere più avvincente l’ultimo quarto di frazione ma al 27′ Concato con una puntata da fermo trova il 7-3 che ristabilisce le distanze. Nel recupero la rete di Greco liberato sul secondo palo da un perfetto assist di Savegnago per l’8-3 finale.