maria-pia-timo

L’Amministrazione Comunale di Forlì e Accademia Perduta/Romagna Teatri annunciano la tanto attesa riapertura del Teatro Diego Fabbri. A partire dal mese di maggio 2021 il palcoscenico e la platea torneranno ad animarsi con il grande spettacolo dal vivo, naturalmente con l’imperativo categorico della più rigorosa osservazione di tutti i protocolli di Legge per la sicurezza sanitaria. La ripresa delle attività aperte al pubblico del Teatro Diego Fabbri interesserà il recupero degli spettacoli annunciati, poi sospesi, nello scorso autunno delle rassegne APeRTure Comiche, APeRTure Moderne e Family.

Rispetto a quanto inizialmente presentato, qualche variazione si è resa inevitabile dal momento che alcuni dei progetti previsti – e rispettive tournée – non sono oggi più disponibili. Per tali variazioni, il Comune di Forlì e Accademia Perduta/Romagna Teatri, con il prezioso sostegno della Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì, hanno lavorato per offrire al pubblico forlivese alternative di inalterata qualità e altrettanto accattivanti.

Prima di presentare il programma delle nuove APeRTure, si vuole sottolineare una volta di più che il Diego Fabbri sarà un Teatro sicuro in quanto saranno applicati tutti i relativi protocolli ministeriali; il personale di sala avrà cura di fare rispettare le norme previste dai Decreti in vigore e il pubblico sarà tutelato nel miglior modo possibile: oltre al distanziamento garantito dai posti contingentati, sarà necessario indossare la mascherina dal momento dell’ingresso, durante lo svolgimento delle rappresentazioni e fino all’uscita dal Teatro.

In considerazione del coprifuoco tuttora in vigore, gli spettacoli serali delle APeRTure Comiche e Moderne inizieranno alle ore 20,15, in modo da terminare in orario compatibile con un comodo rientro degli spettatori nelle proprie abitazioni; gli spettacoli della rassegna Family andranno in scena la domenica mattina alle ore 11,00.

Si riparte martedì 11 e mercoledì 12 maggio alle ore 20,15 con Maria Pia Timo (nella foto) in “Una donna di prim’ordine“. Con la sua irresistibile verve, Maria Pia Timo affronta il “logorio della vita moderna” a cui ogni donna è sottoposta e cercherà di consigliare i giusti rimedi con cui affrontarlo. Un accorato a-solo per la ricerca della felicità che forse cambierà le nostre abitudini e che certamente porterà tantissime risate.