Verde-Aqva-Docendo-Discimus

Si chiama “Verde Aqva Docendo Discimus” ed è il progetto di sensibilizzazione sui temi dell’acqua pubblica e del plastic free che coinvolge oltre 50.000 fra studenti e docenti di 180 scuole elementari, medie e superiori, oltre 20 biblioteche pubbliche e le 30 sedi municipali dei Comuni di Forlì-Cesena. Si aggiunge a questa iniziativa anche il Comune di Civitella di Romagna, col sostegno di Unica Reti società partecipata dai 30 Comuni di Forlì-Cesena e del Rotary club.

Due gli obiettivi principali dell’iniziativa: promuovere la sensibilizzazione sui temi dell’acqua pubblica e sul “plastic free” per la riduzione della plastica monouso nelle scuole e nei Municipi. Le plastiche stanno inquinando le acque del nostro pianeta.
Le azioni di sensibilizzazione nelle scuole, come pratiche rituali e locali, sono dunque fondamentali per portare questi temi nella quotidianità delle famiglie, incentivando un dialogo sul tema della sostenibilità ambientale e dei cambiamenti climatici.

Ad oggi sono già state consegnate oltre 60.000 borracce agli studenti, dipendenti, amministratori e consiglieri comunali. Un dato destinato ad aumentare e a spingere verso l’abbandono dell’uso delle plastiche nelle scuole e negli uffici. Anche le nostre scuole primarie e secondarie di Civitella e Cusercoli ora sono dotate di dispositivi per l’erogazione di acqua e in questi giorni abbiamo consegnato le borracce ai ragazzi in presenza di Stefano Bellavista, presidente Unicareti, della dirigente scolastica Valentina Rossi e del presidente del Rotary club Forlì Tre Valli Davide Bellini. Grazie a tutti per l’impegno e soprattutto ringraziamo i genitori e le famiglie se vorranno aiutarci a realizzare questo grande traguardo sociale” è il commento del sindaco di Civitella Claudio Milandri.