Assessore Giuseppe Petetta

La strategia europea per la plastica, sviluppata nell’ambito del “Piano d’Azione dell’Unione europea per l’economia circolare”, intende fare dell’Unione Europea la capofila della lotta allo spreco delle plastiche, accompagnando i diversi Paesi membri a trovare soluzioni concrete ai problemi della crescente produzione di tali rifiuti e della loro dispersione nell’ambiente.

In questo contesto, rafforzato anche dagli obiettivi della strategia regionale per la riduzione dell’incidenza delle plastiche sull’ambiente denominata #Plastic-freER, si sono svolti nelle scorse settimane due importanti momenti di pulizia degli argini dei fiumi Ronco e Montone. Promossi dal MAUSE-Multicentro per la sostenibilità e l’educazione ambientale nelle aree urbane del Comune di Forlì, le due sessioni di raccolta hanno visto la partecipazione di circa 50 scout dei gruppi Forlì 10 – Santa Rita e Forlì 14- Ravaldino e si sono svolte in collaborazione con le guardie ecologiche del territorio ed Alea Ambiente, che ha fornito a tutti i partecipanti guanti riutilizzabili e sacchi per la raccolta differenziata. Ad essere restituite, sono state decine di sacchi di frammenti plastici e altri materiali portati dai corsi d’acqua, alcuni dei quali risalenti anche agli anni ‘80 e ‘90, o abbandonati a terra a pochi passi dalle aree fluviali.

Il contrasto alla diffusione delle plastiche e alle microplastiche in natura sono molto sentiti dalle nuove generazioni – afferma l’assessore alle politiche ambientali Giuseppe Petetta che ha salutato e ringraziato le ragazze e i ragazzi impegnati domenica 2 maggio nella zona limitrofa al Parco Urbano – acquisire consapevolezza sui gravi problemi connessi alla dispersione di materiali plastici è fondamentale per il futuro di tutti noi e per prevenire l’abbandono in natura di imballaggi o altri materiali usa e getta in natura”.

In attesa dell’evento del 5 giugno, che vedrà il Multicentro MAUSE e molti dei Centri di Educazione alla Sostenibilità dell’Emilia-Romagna, impegnarsi in momenti di sensibilizzazione sul tema del Plastic free e della riduzione dell’utilizzo di plastica monouso, una nuova sessione di pulizia è prevista per il weekend del 14-15 maggio sempre sulle sponde del fiume Montone.