living-room-interior-design

L’ambiente living è la prima stanza della casa a essere ammirata dagli ospiti. Alla luce di ciò, nel momento in cui si arreda casa da zero o si ristruttura l’abitazione è molto importante arredarlo senza lasciare nulla al caso. Come muoversi nelle situazioni in cui è necessario tenere d’occhio in un medesimo tempo estetica e portafoglio? Scopriamolo assieme nelle prossime righe.

Parete attrezzata

Quando si tratta di arredare il salotto spendendo poco, una delle migliori risposte arriva indubbiamente dalla parete attrezzata. Disponibile in diversi stili, permette di avere a disposizione uno spazio per posizionare la tv, così come mensole per i libri e armadietti chiusi. Tra i suoi pregi rientra il fatto di essere estremamente facile da montare e personalizzabile. 

Focus sui tessuti

Nell’ambito dei consigli per arredare il salotto senza trascurare l’estetica e il portafoglio, un doveroso cenno deve essere dedicato ai tessuti. Basta cambiare le tende e sceglierle di un colore o di un materiale più in linea con le tendenze del momento per dare un nuovo volto a una delle stanze più importanti della casa.

Divano… e non solo

Nel momento in cui ci si chiede come arredare l’ambiente living senza spendere troppo ma senza nemmeno mettere troppo in secondo piano la resa estetica, si pensa senza dubbio al divano. Sceglierlo bene è cruciale, ma non dobbiamo dimenticare anche quello che gli sta attorno. Per rendere l’atmosfera confortevole, può rivelarsi utile il fatto di posizionare degli sgabelli o dei tavolini moderni sui quali appoggiare le tazzine del caffè quando lo si sorseggia in compagnia degli amici o da soli mentre si ascolta la propria canzone preferita o si legge un libro. Non bisogna preoccuparsi di spendere cifre eccessive! Basta dare un’occhiata sul web e si trovano numerosi pezzi di ottima qualità a prezzi concorrenziali.

Decorare i muri? Sì, grazie!

Anche se spesso non li si valorizza come meriterebbero, i muri sono fondamentali nel momento in cui si punta ad arredare un ambiente della casa – in questo frangente il salotto – trovando l’equilibrio perfetto tra estetica ed economia. Per quanto riguarda questo aspetto, ci si può davvero sbizzarrire. In un salotto arredato in stile classico si può puntare sui quadri – anche più di uno di piccole dimensioni – mentre in uno con un mood eclettico è possibile dare spazio a specchi con cornici particolarmente creative o, se proprio si vuole osare, a delle cornici vuote.

Piante, che passione!

Le piante sono delle alleate preziose dell’arredamento della casa. Quando si ha intenzione di dare un nuovo volto al salotto senza spendere cifre eccessive, è consigliabile valutare la loro inclusione nell’ambiente. Le alternative a cui fare riferimento, come sicuramente saprai, sono numerose. Nei casi in cui si ama l’idea di avere una pianta dalle foglie grandi, si può optare per la Monstera.

Spazio al tappeto

Non c’è che dire: le dritte da prendere in considerazione quando si arreda il salotto e si punta a risparmiare sono tante e interessanti. Tra queste, rientra il fatto di posizionare un tappeto. Chi pensa che si tratti di un elemento opzionale, può anche cambiare idea. I tappeti aggiungono carattere e originalità alla stanza e, nelle situazioni in cui si ha a che fare con un’estensione contenuta, massimizzano la percezione dello spazio.

Ovviamente è opportuno sceglierli con attenzione, evitando, a meno che non si abbia un salotto arredato con un approccio etnico, cromie che si distaccano eccessivamente dagli altri elementi presenti nell’ambiente. Si potrebbe andare avanti ancora molto a elencare i consigli per dare un nuovo volto al living senza far soffrire troppo il portafoglio. Oltre a quelli appena citati, è fondamentale anche un veloce riferimento alle candele che, se scelte dei colori giusti e posizionate con attenzione, possono fare una grande differenza.