A Forlì-Cesena un decesso e contagi da covid sotto i 100

0

Un decesso in provincia di Forlì-Cesena (un uomo di 75 anni) e 93 nuovi contagi da coronavirus: 42 nel Forlivese e 51 nel Cesenate. Questi i dati accertati alle ore 12,00 di oggi relativi all’andamento dell’epidemia in regione. I 42 nuovi casi del Forlivese sono così ripartiti: Bertinoro 3, Civitella di Romagna 4, Forlì 29, Forlimpopoli 1, Meldola 1, Modigliana 2, Santa Sofia 2.

In Emilia-Romagna si sono registrati 950 nuovi casi in più rispetto a ieri, su un totale di 9.852 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri, pari al 9,6%, non è indicativa dell’andamento generale visto il numero di tamponi effettuati che il sabato è inferiore rispetto agli altri giorni. Inoltre, nei festivi e prefestivi soprattutto quelli molecolari vengono fatti prioritariamente su casi per i quali spesso è atteso il risultato positivo.

Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid, che in questa fase riguarda il personale della sanità e delle Cra, compresi i degenti delle residenze per anziani, in maggioranza già immunizzati, gli ultraottantenni in assistenza domiciliare e i loro coniugi, se di 80 o più anni, le persone dai 65 anni in su (dal 10 maggio saranno aperte le prenotazioni per la fascia 60-64 anni). Alle ore 15,00, in regione, sono state somministrate complessivamente 1.698.223 dosi; sul totale, 560.664 sono seconde dosi, e cioè le persone che hanno completato il ciclo vaccinale. In Italia, alle ore 17,00, sono state vaccinate complessivamente 20.524.435 persone di cui 6.176.903 hanno ricevuto la seconda dose.

Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, 471 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 302 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 483 sono stati individuati all’interno di focolai già noti. L’età media dei nuovi positivi di oggi è 38,8 anni.
Sui 471 asintomatici, 334 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 15 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 32 con gli screening sierologici, 10 tramite i test pre-ricovero. Per 80 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica. La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 213 nuovi casi seguita da Reggio Emilia (151), Modena (134), Parma (110), Rimini (79), Ravenna (68), Piacenza (59), Cesena (51), Forlì (42), Ferrara (30), Imola (13).

Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 7.415 tamponi molecolari, per un totale di 4.429.155. A questi si aggiungono anche 2.437 tamponi rapidi.
Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 501 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 316.468. I casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi sono 41.763 (+ 436 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 39.875 (+404), il 95,4% del totale dei casi attivi.

Purtroppo in Emilia-Romagna si registrano 13 nuovi decessi: 2 in provincia di Modena, 2 in provincia di Bologna, 2 a Ferrara, 3 a Ravenna, 1 in provincia di Forlì- Cesena (un uomo di 75 anni) e 2 in provincia di Rimini. Nessun decesso nelle province di Piacenza, Parma, Reggio Emilia. Si registra anche il caso di un uomo di 71 anni proveniente da Andalo (Trento) e deceduto a Ferrara. In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 12.906.

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 217 (+1 rispetto a ieri), 1.671 quelli negli altri reparti Covid (+31). Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 9 a Piacenza (numero invariato rispetto a ieri), 16 a Parma (-1), 29 a Reggio Emilia (+1), 33 a Modena (invariato rispetto a ieri), 57 a Bologna (+1), 11 a Imola (invariato), 23 a Ferrara (-1), 12 a Ravenna (+2), 6 a Forlì (invariato), 6 a Cesena (-1) e 15 a Rimini (invariato).

Questi i casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 23.040 a Piacenza (+59 rispetto a ieri di cui 28 sintomatici), 26.419 a Parma (+110 di cui 39 sintomatici), 45.033 a Reggio Emilia (+151 di cui 71 sintomatici), 63.252 a Modena (+134 di cui 83 sintomatici), 79.254 a Bologna (+213 di cui 116 sintomatici), 12.324 a Imola (+13 di cui 5 sintomatici), 22.656 a Ferrara (+30 di cui 5 sintomatici), 29.382 a Ravenna (+68 di cui 27 sintomatici), 16.096 a Forlì (+42 di cui 32 sintomatici), 18.678 a Cesena (+51 di cui 44 sintomatici) e 35.003 a Rimini (+79 di cui 29 sintomatici).