Casa Artusi

Anche il Dipartimento di Interpretazione e Traduzione dell’Università di Bologna si appresta a rendere omaggio, in collaborazione con il Comune di Forlimpopoli e Casa Artusi, alla figura e all’opera di Pellegrino Artusi in occasione del bicentenario della nascita.
Il Laboratorio di Terminologia e Traduzione Assistita del DIT.Lab al Campus di Forlì ospiterà quindi venerdì 21 maggio e venerdì 28 maggio, dalle ore 14,00 alle 18,00 un workshop dedicato alla scrittura ed alla traduzione delle ricette.

Attraverso una panoramica diacronica verrà presentata, innanzi tutto, la lingua e la struttura della ricetta della cucina domestica in Italia nelle sue varietà, caratteristiche e evoluzione in modo che il futuro traduttore specializzato in questo settore sappia riconoscere e gestire le principali difficoltà. Seguirà un laboratorio di scrittura in italiano, nella quale i partecipanti si destreggeranno tra peculiarità, difficoltà e soluzioni della lingua della gastronomia, lavorando sulla riscrittura moderna di una ricetta di Pellegrino Artusi.

Gli elaborati prodotti verranno discussi nella seconda parte del corso, che si terrà per l’appunto a distanza di una settimana per permettere ai partecipanti di riflettere sui contenuti e liberare la propria creatività nella produzione di una videoricetta. I video migliori verranno resi disponibili sul sito di Casa Artusi e pubblicizzati attraverso i social network della Fondazione Artusi.

Nel secondo incontro, oltre a fornire feedback sugli elaborati consegnati, ci si concentrerà sull’analisi di testi di alcuni dei principali food writer di lingua inglese, in particolare relativi alle culture gastronomiche italiana, britannica e americana. Sulla base di questa analisi e delle conoscenze acquisite nel primo incontro, nel laboratorio sulla lingua inglese i partecipanti potranno scegliere fra due compiti, in funzione dei propri interessi e delle proprie competenze e inclinazioni: la traduzione di un articolo contenente una ricetta scritto da un(a) foodwriter britannico/a o americano/a, oppure la scrittura in inglese di un breve articolo originale sulla base di materiali forniti dalle docenti.
Per maggiori informazioni e per le iscrizioni al corso – che sono già aperte – si rinvia all’indirizzo https://www.terminologia.it/…/italiano-workshop-su…/…