scherma spada

Nell’ultima settimana Bologna è stata il centro della vita schermistica dell’Emilia Romagna; infatti nel capoluogo di regione si sono tenute le qualificazioni regionali Cadetti e Giovani. Gli atleti del Circolo Schermistico Forlivese hanno gareggiato con l’obbiettivo di guadagnarsi un posto per la fase nazionale che si svolgerà nelle prossime settimane. Tra i già qualificati, in quanto atleti di interesse nazionale, ci sono Asia Vitali tra le Cadette, Leonardo Cortini nei Cadetti, Dario Remondini e Alice Franchini nelle rispettive categorie Giovani.

Nella prima giornata di gare sono scese in pedana le atlete Under 17. La migliore è Francesca Torelli con l’ottavo posto, ma a gioire sono anche Anita Sgubbi e Greta Versari, che chiudendo tra le prime 16, riescono a conquistare il pass per la fase nazionale.
In generale, meritano un applauso tutte le cadette forlivesi visto che erano chiamate a misurarsi contro atlete di età superiore, più abituate a competere a determinati livelli.
Un’altra qualificazione giunge anche nella giornata successiva dove Asia Vitali, con una prestazione autorevole, riesce a conquistare la quinta posizione, sfiorando l’ingresso in semifinale.

Nella categoria Cadetti il Circolo Schermistico Forlivese conferma la sua superiorità, a livello regionale, soprattutto grazie ad Alessandro Palazzi, che dopo una serie di vittorie consecutive, conquista il gradino più alto del podio. Convincono anche le prestazioni di Tommaso Vasumi, Riccardo Cappelletti e Marco Bulgarelli, che rispettivamente con l’ottava, la dodicesima e la tredicesima posizione si guadagnano la qualificazione.

Nella categoria Giovani, invece, il protagonista assoluto è Massimo Liuzzi, che tra i cadetti non brilla ma poi va a conquistare un fantastico terzo posto nella categoria superiore.
Si qualificano anche Leonardo Cortini, sesto, Nicoló D’Acquisto, ottavo, Alessandro Palazzi, tredicesimo e Andrea Gemelli, quattordicesimo. Nel frattempo Chiara Castagnoli ha conquistato il terzo posto nella categoria Ragazze/Allieve al trofeo di Lignano, un ottimo allenamento in vista della prossima gara ufficiale.
Per il Circolo Schermistico Forlivese, oltre ai grandi risultati ottenuti, c’è la soddisfazione di essere la società che ha portato più partecipanti in tutta la regione, segno dell’ottimo momento che sta vivendo il movimento schermistico forlivese.