Incendio a Valvitole

È stato praticamente domato il devastante incendio verificatosi sull’Appennino forlivese dai vigili del fuoco. I pompieri, infatti sono stati impegnati dalle ore 11,30 di ieri mattina per spegnere le fiamme sviluppatesi nel bosco di Valvitole nel Comune di Portico e San Benedetto, per cause ancora ignote. Sono state ben 25 le squadre impegnate per spegnere il fuoco supportate anche da due Canadair e un elicottero.

Per fortuna non ci sono state persone coinvolte. L’incendio è stato di proporzioni tali da bruciare in poche ore dai 15 ai 20 ettari di bosco a Valvitole, a un paio di chilometri da San Benedetto in Alpe vicino anche al Passo del Muraglione. Le fiamme si sono propagate nella mattinata di Pasquetta verso le ore 10,00. A rendere ancora più complicato l’intervento dei vigili del fuoco è stato anche il forte vento che ha imperversato e che continuerà anche in queste ore come previsto dal preallarme meteo diramato dalla Regione.

Sul posto sono intervenute 25 squadre da varie parti della Romagna come quelle di Rocca San Casciano, di Forlì e Rimini, ma anche i Carabinieri forestali di San Benedetto in Alpe e due gruppi di volontari della Protezione civile di Dovadola e Tredozio. Nella tarda serata di Pasquetta l’incendio non era stato domato, ma è stato perlomeno circoscritto e tenuto sotto controllo. La perturbazione che è già arrivata in queste ore ha consentito di risolvere il problema. Alle ore 14,00 di oggi tutte le squadre dei vigili del fuoco sono tornate alle rispettive sedi in quanto l’incendio è stato completamente domato.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO