Emilia-Romagna in zona gialla

Da lunedì 26 aprile l’Emilia-Romagna tornerà in “Zona Gialla”. L’ufficializzazione arriva con un post su Facebook del Presidente della regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini.
È stato annunciato dal Ministro Speranza che la regione Emilia-Romagna passerà in fascia gialla da lunedì 26 aprile.
Ecco cosa è previsto in sintesi in questa categoria:
▶️ RISTORAZIONE (Ristoranti, pub, bar) IN ZONA GIALLA riaprono i ristoranti anche a cena, ma solo ALL’APERTO.
▶️SPOSTAMENTI nelle Regioni in zona gialla e tra Regioni in zona gialla ci si potrà spostare liberamente. Chi è munito di certificazione verde (perché vaccinato)potrà spostarsi da una Regione all’altra anche se si tratta di zone rosse o arancioni.
▶️Fino al 15 giugno, in zona gialla e arancione sarà possibile andare a trovare amici o parenti in una abitazione privata (diversa dalla propria) in 4 persone al posto di 2.
▶️SCUOLA E UNIVERSITÀ dal 26 aprile si torna in classe anche nelle scuole superiori (secondarie di secondo grado). La presenza è garantita In zona gialla e arancione dal 70% al 100%. Per Università, fino al 31 luglio nelle zone gialle e arancioni le attività si svolgono prioritariamente in presenza.
▶️SPETTACOLI : riaprono al pubblico in zona gialla cinema, teatri, sale concerto, live club. È necessario che ci siano posti a sedere preassegnati e una distanza di un metro l’uno dall’altro. La capienza massima consentita è del 50% di quella massima autorizzata e comunque non superiore a 500 spettatori al chiuso e 1000 all’aperto.
▶️MANIFESTAZIONI SPORTIVE • Dal 1° giugno in zona gialla sono aperte al pubblico anche le manifestazioni e gli eventi sportivi di livello agonistico riconosciuti di preminente interesse nazionale con provvedimento del Coni e del Comitato paralimpico. La capienza consentita è del 25% di quella massima autorizzata e comunque non superiore a 1000 spettatori per gli impianti all’aperto e 500 per quelli al chiuso.
▶️PISCINE, PALESTRE E SPORT DI SQUADRA
?Dal 26 aprile in zona gialla sarà consentito lo svolgimento all’aperto di qualsiasi attività sportiva. •
?Dal 15 maggio riaprono in zona gialla le piscine all’aperto.
?Dal 1° giugno in zona gialla riaprono le palestre.
▶️FIERE E CONGRESSI
?Dal 15 giugno in zona gialla riaprono le fiere.
?Dal 1° luglio via libera a convegni e congressi.
▶️CENTRI TERMALI, PARCHI TEMATICI E DI DIVERTIMENTO
?Dal 1°luglio in zona gialla sono consentite le attività nei centri termali e possono riaprire i parchi tematici e di divertimento.
?CERTIFICATI VERDI Può avere il certificato verde:
• chi ha completato il ciclo di vaccinazione (dura sei mesi dal termine del ciclo prescritto).
• chi si e’ ammalato di covid ed e’ guarito (dura sei mesi dal certificato di guarigione)
• chi ha effettuato test molecolare o test rapido con esito negativo (dura 48 ore dalla data del test).