Unieuro Forlì – Benacquista Assicurazioni Latina: 68-62

Unieuro Forlì: Rush 16 (2/5, 4/8), Roderick 15 (6/11, 0/3), Natali 8 (2/5, 1/2), Landi 8 (3/4, 0/1), Bolpin 8 (1/2, 2/4), Giachetti 7 (1/1, 1/3), Rodriguez 4 (2/4, 0/4), Dilas 2 (1/2), Campori, Babacar Ndour n.e, Bruttini n.e, Zambianchi n.e. All.: Dell’Agnello.
Tiri da due: 18/34 (53%). Tiri da tre: 8/25 (32%). Tiri liberi: 8/11 (73%). Rimbalzi: 39 (34+5). Assist: 13.
Benacquista Assicurazioni Latina: Fall 14 (7/15), Raucci 14 (4/5, 2/5), Lewis 13 (4/11, 1/2), Trotter 12 (1/7, 3/7), Mouaha 6 (1/1, 1/4), Baldasso 3 (0/1, 1/5), Passera (0/1 da tre), Hajrovic (0/1), Piccone n.e, Benetti n.e. All.: Gramezi.
Tiri da due: 17/41 (41%). Tiri da tre: 8/24 (33%). Tiri liberi: 4/7 (57%). Rimbalzi: 36 (29+7). Assist: 16.
Parziali: 18-16, 13-14, 16-22, 21-10.
Arbitri: Cappello, Maschietto, Mottola.

Diciannovesima vittoria in campionato. Dodicesimo successo in altrettante gare casalinghe, una statistica che può vantare solo l’Unieuro in tutta la Serie A2.
Latina parte bene con un break favorevole e costringe Dell’Agnello al timeout. Al rientro in campo con l’innesto di Landi, Giachetti e Bolpin, i biancorossi infilano un parziale di 9-2 e tornano a contatto. I 5 canestri di Rush e il canestro di Bolpin sulla sirena consentono all’Unieuro di chiudere avanti il primo quarto: +2 (18-16).

Bolpin, Natali e Landi martellano per il +7 (26-19). Latina però reagisce e rimonta fino al -2. Arriva il controparziale forlivese condotto da Natali: il finale di quarto però è di marca e i laziali vedono la targa di Forlì +1 (31-30).
Al rientro in campo, Latina pareggia e sorpassa grazie alle triple di Trotter. La reazione dell’Unieuro è guidata da T-Rod e Rush e dalla buona tenuta difensiva che porta a palle recuperate fino al pareggio (47-47). Gli ultimi canestri del periodo li segnano ancora gli ospiti e al mini intervallo il punteggio è -5 (47-52).

Si ricomincia: segna Natali e Rush ma risponde Fall (52-56), dopo 2’ e mezzo. Inizia la svolta: i biancorossi chiudono lgli spazi in difesa e nei successivi 5 minuti concede solo un punto su libero. In attacco, invece, l’Unieuro costruisce un parziale di 7-0 (65-57). Raucci e Baldasso provano ad accorciare, ma la tripla di Giachetti da 8 metri, sulla sirena, chiudeè il match.

Coach Dell’Agnello a fine partita: “Non è stata una partita spettacolare. Di fronte avevamo una squadra con grandi motivazioni. Abbiamo fatto un po’ più fatica del solito. Alla fine, però, con l’assetto di cinque piccoli, e con il grande carattere che hanno sempre i nostri giocatori, l’abbiamo portata a casa. Chiudere la regular season da imbattuti in casa, è una bella soddisfazione, per la Società e credo anche per i tifosi che ci sostengono sempre e purtroppo sono costretti a starci vicino in un altro modo”.