sgambatoi cani

Irricevibile, provocatorio, e volgare è voler realizzare uno sgambatoio per cani nell’area verde al quartiere Romiti, intitolata all’8° Brigata Partigiana Garibaldi. La giunta Zattini, incapace di incidere in alcun modo sulle reali problematiche della città e sulle necessità che stanno attanagliando i lavoratori e le famiglie forlivesi, non trovi di meglio in questo periodo emergenziale che realizzare (hanno appena cominciato i lavori – chissà perchè senza strombazzare come loro solito) un simile intervento” è il duro attacco di Emanuele Ferraro segretario regionale del Partito Comunista.

Noi comunisti sapremo esprimere in tutte le sedi e in ogni modo la nostra profonda contrarietà a questo gesto indefinibile in termini di antifascismo e civiltà Costituzionale. Ci associamo quindi alle già numerose proteste dei cittadini della zona che si ritroveranno escrementi maleodoranti a pochi metri dalle loro cucine oltre alla riduzione a spazio ridicolo dell’area destinata ai giochi per bambini. Caro Zattini, te ne andrai da Forlì col marchio di chi ha solo difeso e mantiene in Consiglio Comunale figure che hanno pubblicamente, e in ogni modo, vilipeso indegnamente i partigiani, i loro valori e la loro storia. Mentre numerosi ultraottantenni dovranno aspettare la fine di maggio per fare i vaccini grazie all’interesse che hai saputo dimostrare per la città di Forlì, le tue urgenze, e quelle dei poltronai al tuo fianco, si concentrano sugli escrementi dei cani” conclude Emanuele Ferraro segretario regionale e di federazione Forlì-Cesena del Partito Comunista.