Bollettino covid 17 marzo: 12 morti e 338 nuovi contagi in provincia

0

Dodici decessi in provincia di Forlì-Cesena (tre donne di 58, 89, 93 anni e nove uomini di 76, 77, 82, 88, 89, 91, 92, 93, 94 anni) e 338 nuovi contagi da covid-19: 167 nel Forlivese, 171 nel Cesenate. I 167 nuovi casi del Forlivese sono così ripartiti: Bertinoro 5, Castrocaro Terme 6, Civitella di Romagna 6, Forlì 100, Forlimpopoli 8, Galeata 7, Meldola 8, Modigliana 9, Portico e San Benedetto 1, Predappio 3, Santa Sofia 13, Tredozio 1. Questi i dati accertati alle ore 12,00 di oggi. In Emilia-Romagna si sono registrati 2.026 nuovi casi in più rispetto a ieri su un totale di 37.456 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 5,4%. 

Non rallenta la diffusione del Covid a Modigliana – annuncia il sindaco Jader Dardioggi mi sono stati comunicati dal servizio di igiene dell’Ausl altri 8 nuovi positivi. Per 6 di questi si tratta di persone già in isolamento domiciliare, contatti di positivi, per altre 2 si tratta di nuovi casi, persone di circa 55 anni. Attendo domani l’esito dei circa 70 tamponi effettuati questa mattina, molti di controllo, ma con alcune persone che evidenziavano dei sintomi.
Oggi giornata di vaccinazioni per 150 persone, abbiamo chiesto che presso la struttura che abbiamo allestito sia data priorità per le persone del territorio, ma occorre precisare che il sistema è il medesimo del CUP per l’accesso alle prenotazioni sanitarie, la vera priorità resta la acquisizione dei vaccini per sviluppare poi in modo tempestivo la campagna di vaccinazione. Ringrazio ancora una volta i volontari che anche oggi hanno affiancato il personale sanitario.Il prossimo appuntamento è per mercoledì 24 marzo. In questo momento occorre compiere uno sforzo di responsabilità da parte di ognuno di noi nell’obiettivo di contenere la diffusione del virus“. 

Ho avuto conferma ufficiale dall’Ausl dei nuovi contagi da Covid-19 nel Comune di Bertinoro – aggiunge il sindaco Gabriele Antonio Frattocon l’aggiornamento oggi si registrano 5 nuovi contagi, legati a precedenti situazioni segnalate. Il dato complessivo bertinorese riaggiornato al 17 marzo vede in totale 160 concittadini attualmente ricoverati in isolamento domiciliare, seguiti con costanza e competenza dagli operatori dell’Ausl, scendono 3 i concittadini ricoverati in struttura ospedaliera e sono complessivamente 525 i concittadini completamente guariti, 13 purtroppo i bertinoresi deceduti a causa del virus“. 

Nel nostro Comune di Meldola – precisa il sindaco Roberto Cavallucci sulla base dell’ultimo bollettino settimanale dell’Ausl, si registrano attualmente 112 casi di positività (la settimana scorsa erano 92), nessuno dei quali riferibili alla Casa di Riposo Drudi, di cui 9 ricoverati in ospedale (1 in terapia intensiva) e 103 in isolamento presso il proprio domicilio. I guariti nel corso dell’ultima settimana sono stati 20 mentre i nuovi casi rilevati 41“.

Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid, che in questa fase riguarda il personale della sanità e delle Cra, compresi i degenti delle residenze per anziani, in maggioranza già immunizzati, gli ultraottantenni in assistenza domiciliare e i loro coniugi, se di 80 o più anni, e le persone dagli 85 anni in su; proseguono le prenotazioni per quelle dagli 80 agli 84 anni. Poi il personale scolastico e universitario e le forze dell’ordine. Inoltre, da ieri, 15 marzo, sono iniziate le prenotazioni per le persone dai 75 ai 79 anni, che, anche dopo lo stop AstraZeneca, proseguiranno oggi e nei giorni a venire. Per tutti coloro che nella giornata di ieri avevano già ottenuto un appuntamento nei prossimi giorni, sarà fissata a breve una nuova data. Alle ore 14,00 sono state somministrate complessivamente 620.611 dosi; sul totale, 206.215 sono seconde dosi, e cioè le persone che hanno completato il ciclo vaccinale.

Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, 960 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 542 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 690 sono stati individuati all’interno di focolai già noti. L’età media dei nuovi positivi di oggi è 44,4 anni.
Sui 960 asintomatici, 544 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 44 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 18 con gli screening sierologici, 12 tramite i test pre-ricovero. Per 342 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 422 nuovi casi, poi Rimini (261), Ravenna (216), Reggio Emilia (215), Modena (210), Ferrara (173), Cesena (171), Forlì (167), Imola (80), Parma (79), Piacenza con 32 casi. Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 22.418 tamponi molecolari, per un totale di 3.745.487. A questi si aggiungono anche 156 test sierologici e 15.038 tamponi rapidi.
Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 1.335 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 225.473.
I casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi sono 69.615 (+639 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 65.692 (+608), il 94,4 % del totale dei casi attivi.

Purtroppo in regione si registrano 52 nuovi decessi: 1 a Piacenza; 6 nella provincia di Parma; 7 nella provincia di Reggio Emilia; 5 nella provincia di Modena; 12 nella provincia di Bologna; 2 nella provincia di Ferrara; 6 in provincia di Ravenna; 12 in provincia di Forlì-Cesena, 1 nel riminese. In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 11.236. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 381 (+3 rispetto a ieri), 3.542 quelli negli altri reparti Covid (+28).
Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 11 a Piacenza (numero invariato rispetto a ieri), 24.a Parma (+2), 31 a Reggio Emilia (-1), 80 a Modena (+4), 112 a Bologna (-1), 31 a Imola (-3), 35 a Ferrara (invariato), 19 a Ravenna (invariato), 6 a Forlì (invariato), 8 a Cesena (+1) e 24 a Rimini (+1).

Questi i casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 21.009 a Piacenza (+32 rispetto a ieri di cui 15 sintomatici), 20.649 a Parma (+79 di cui 47 sintomatici), 37.615 a Reggio Emilia (+215 di cui 136 sintomatici), 52.886 a Modena (+210 di cui 149 sintomatici), 65.846 a Bologna (+422 di cui 128 sintomatici), 10.822 casi a Imola (+80 di cui 28 sintomatici), 17.708 a Ferrara (+173 di cui 32 sintomatici), 23.599 a Ravenna (+216 di cui 161 sintomatici), 11.963 a Forlì (+167 di cui 132 sintomatici), 14.996 a Cesena (+171 di cui 123 sintomatici) e 29.231 a Rimini (+261 di cui 115 sintomatici). Rispetto a quanto comunicato nei giorni scorsi, sono stati eliminati 16 casi, di cui 15 positivi a test antigenico ma non confermati dal tampone molecolare e 1 caso risultato non Covid-19.