Ilaria-Marianini-assessore

Nel quadro degli interventi finalizzati al sostegno delle locazioni nel mercato privato degli affitti, previsti dalle Deliberazioni della Giunta della Regione Emilia-Romagna, l’ASP San Vincenzo de’ Paoli ha approvato un avviso pubblico con indicati i criteri e le modalità per la concessione di contributi economici “una tantum” relativi all’anno 2021, anche tenuto conto dell’emergenza epidemiologica correlata al virus Covid 19.

L’avviso è valido per i Comuni di Santa Sofia, Galeata, Civitella di Romagna e Premilcuore e sono ammessi al contributo i nuclei famigliari aventi valore ISEE compreso tra € 0 e € 17.154 e i nuclei famigliari aventi valore ISEE compreso tra € 0 e € 35.000 che hanno subito perdita o diminuzione rilevante del reddito familiare causata dell’emergenza Covid-19. Ai sensi di quanto previsto nel DM 12 agosto 2020 la riduzione del reddito familiare, valutato nel trimestre marzo, aprile, maggio 2020, deve essere superiore al 20% rispetto ai redditi percepiti dal nucleo familiare nei mesi di marzo, aprile, maggio dell’anno 2019. I richiedenti devono avere residenza anagrafica nei comuni di Santa Sofia, Galeata, Civitella di Romagna e Premilcuore oppure avere un domicilio documentabile nel territorio degli stessi comuni.

Quello per l’affitto è un contributo fondamentale che viene erogato ogni anno, ma oggi mettiamo in pratica un ulteriore sostegno alle famiglie in difficoltà – evidenzia l’assessora alle Politiche Sociali Ilaria Marianini (nella foto) -. Crediamo che i due scaglioni ISEE identificati ci permettano di garantire un aiuto non solo alle fasce economicamente più fragili: ad esempio, nei nuclei con ISEE entro i 17.154 euro possono rientrare anche le famiglie che si trovano nella cosiddetta “fascia grigia”, come le giovani coppie e, in generale, chi si trova nella prima fascia di povertà. Per quanto riguarda, invece, il secondo scaglione comprende proprio chi è stato toccato dall’emergenza Covid-19, quindi è meritevole di sostegno in questo complicato frangente. L’emergenza per il Covid-19 è lunga e difficile da affrontare, sia per quanto riguarda gli aspetti economici, sia per quelli sociali e noi stiamo cercando di fare il possibile per fornire concretamente un supporto ai cittadini”.

Le domande per la richiesta dei contributi per l’affitto 2021 si possono presentare fino alle ore 24,00 del giorno 19 marzo, esclusivamente tramite l’accesso diretto alla specifica e dedicata piattaforma online, raggiungibile dal sito http://www.asp-sanvincenzodepaoli.it/. Per la presentazione della domanda online è altresì possibile rivolgersi ai CAF convenzionati con l’ASP San Vincenzo de’ Paoli.