Nel Forlì si sblocca Ferrari ma il super bomber del Prato ‘Ciccio’ Tavano trova il pari

0

Forlì-Prato: 1-1

Forlì: De Gori, Zamagni (81’ Giacobbi), Biasiol (5’ Sedioli), Sabato, Croci, Ballardini, Buonocunto, Battaglia (74’ Piva), Gkertsos, Corigliano (88’ Carlucci), Ferrari (68’ Gasperoni). A disp.: Stella, Pozzebon, Marzocchi, Tortori. All.: Angelini.
Prato: Piretro, Masini, Tognarelli, Giampà (88’ Sciannamè), Tomi (46’ Fremura), Minardi (62’ Carli), Kouassi, Spinosa, Sanat, Falchini (62’ Tavano), Cellini (62’ Quattara). A disp.: Nannelli, Mastino, Calosi, Bertolini. All.: Vincenzo Esposito.
Arbitro: Raineri di Como. Assistenti: Miccoli e Mainella di Lanciano
Note – Marcatori: 38’ Ferrari, 70’ Tavano. Ammoniti: Buonocunto, Spinosa, Masini, Corigliano, Sciannamè, Piva. Espulso: Angelini per proteste. Corner: 2-5. Recupero: 4’, 5’.

Dopo due sconfitte consecutive il Forlì di scena al Morgagni si accontenta di un punto col Prato nella 15° giornata di serie D. La gara inizia subito male per i casalinghi. Dopo appena pochi minuti di gioco si fa male Biasol. Angelini è costretto subito al cambio immettendo Sedioli.

Cronaca. La prima azione degna di nota al 15′ sulla fascia destra con Zamagni che la passa a Corigliano, cross al bacio per Ferrari la cui inzuccata finisce sopra la traversa. La risposta dei toscani arriva al 30′ con Falchini che sfiora l’incrocio. Al 35′ Croci praticamente a porta vuota per un’uscita avventata del portiere di testa colpisce malissimo. Occasionissima persa per poca convinzione e lucidità negli ultimi 16 metri. Al 38′ la gara si sblocca. In un calibratissimo assist di Buonocunto Sedioli viene colpito da Falchini. Primo calcio di rigore della stagione per il Forlì che Ferrari realizza con freddezza. Per l’attaccante biancorosso quinta rete stagionale dopo un digiuno che si protraeva dal match col Ghiviborgo.

Secondo tempo. Padroni di casa pericolosi con Gkertsos e Battaglia ma il raddoppio non arriva. Il Prato inserisce tre innesti alla ricerca del pari, tra i quali Francesco “Ciccio” Tavano ex centravanti dell’Empoli (100 reti realizzate tra i professionisti) con una brillante carriera tra Serie A e B. E difatti dopo 8′ il bomber, lasciato incolpevolmente libero ci mette lo zampino che vale il pareggio biancoblù. Tavano spacca il match e al 79′ con un colpo di testa innesca Quattara che tutto solo davanti a De Gori si mangia la rete del vantaggio. La palla gol della vittoria capita anche ai Galletti con Gasperoni ma spreca l’occasione. La gara dopo 5′ di recupero finisce così in parità. I biancorossi salgono a quota 17 punti in classifica.