mani

L’inverno è una stagione che può presentare numerose trappole per la nostra salute, e non si parla soltanto dei malanni di stagione e dell’influenza. Nello specifico, il freddo pungente può causare alcuni problemi alla nostra cute, per via della disidratazione dei tessuti e delle irritazioni provocate dal vento secco e dalle basse temperature. Sono soprattutto le mani a risentire di questi fattori, e infatti tendono spesso a screpolarsi e ad arrossarsi, in quanto sono quasi perennemente esposte agli agenti climatici esterni. Un altro problema molto frequente è il prurito alle mani, che può dipendere da molti fattori: non solo dalla secchezza della cute dovuta al freddo, ma anche da cause relative alla circolazione sanguigna. Ad ogni modo, qualsiasi problema persistente – sia esso cutaneo o circolatorio – richiede il consulto di un medico specializzato.

Come prendersi cura delle mani in inverno

Dato che molti dei problemi alla pelle delle mani dipendono dalla disidratazione dei tessuti, è il caso di idratare costantemente la pelle, utilizzando delle creme apposite. In realtà l’idratazione non dovrebbe essere soltanto esterna, ma anche interna, e qui si consiglia di bere almeno 2 litri di acqua ogni giorno. In secondo luogo, è bene coprirle quando si esce e soprattutto quando si passa da un ambiente caldo ad uno freddo: le screpolature e il prurito, infatti, potrebbero essere una conseguenza delle variazioni termiche repentine (caldo-freddo o freddo-caldo). Bisogna fare attenzione anche ai detergenti usati per lavarsi le mani, dato che quelli eccessivamente schiumogeni indeboliscono la barriera lipidica della pelle, e quindi la espongono maggiormente all’azione degli agenti climatici esterni come il vento e il freddo. Fra i rimedi più utili troviamo anche gli impacchi naturali, ad esempio quelli a base di burro di karité, in grado di nutrire la pelle.

Non mancano ovviamente le alternative, e fra queste si trovano altri impacchi come quelli all’olio di cocco o di mandorle dolci, all’avocado, alla camomilla e al gel di aloe vera. Molti di questi rimedi naturali riescono non solo ad idratare la pelle, ma sono anche in grado di riparare i danni provocati dal freddo e di nutrire la barriera idrolipidica della cute. Altri consigli utili per prendersi cura delle mani in inverno? Si suggerisce di approfittare di opzioni come i maniluvi alla calendula, eccellenti contro i fastidi dovuti ad esempio alle screpolature. Infine, sì all’amido di patate, un emolliente naturale capace di donare sollievo alla cute infiammata e irritata.

Non solo mani, perché ci sono anche altre aree del corpo che in inverno soffrono in modo particolare sia il freddo, sia il vento secco. Si fa ad esempio riferimento alle labbra, una zona molto delicata ed esposta, che può essere protetta utilizzando un burro cacao idratante o altri rimedi con le medesime proprietà.