Libertas-Claus-Volley

Emanuel Riviera Volley Rimini – Claus Libertas Volley Forlì: 3-0

25-15; 25-19; 25-21

La terza giornata di questa incredibile stagione sportiva inizia come peggio non poteva: grave lutto nelle file di Riviera Rimini con la morte improvvisa del loro presidente Gabriele Pace (per onorarne la memoria, la società decide di giocare ugualmente) e la comunicazione che su 20 gare previste nei 4 gironi se ne sarebbero giocate 9 causa fermo per contagio da covid-19.

Le riminesi partono con uno stimolo in più e nel primo set fanno la partita vincendo la frazione con una facilità disarmante. Nel secondo e terzo set le forlivesi, senza la centrale Yabre a casa per infortunio e la seconda palleggiatrice Altini indisposta, ha buoni momenti, ma ne ha altrettanti peggiori e, quando capitan Garavini (buona la sua prova nel grigiore generale), è in seconda linea la luce dell’attacco si spegne come finisce la speranza di fare proprio almeno un set o il punto della bandiera.

Ricezione imprecisa e difesa superficiale non aiutano le ospiti. Due squadre giovani e promettenti si fronteggiano con la differenza che si denota il maggior carattere e “ignoranza” sportiva delle padrone di casa che evidenziano una costante lotta e attenzione su tutti i palloni Non c’è molto altro da dire se non che le forlivesi dovranno cambiare atteggiamento per raccogliere le sudate soddisfazioni.