Bollettino covid 24 febbraio: due decessi e 206 nuovi contagi in provincia

0

Due decessi in provincia di Forlì-Cesena (una donna di 89 anni e un uomo di 57 anni) e più di 200 (206 per la precisione) nuovi contagi da covid-19: 73 nel Forlivese, 133 nel Cesenate. I 73 nuovi casi del Forlivese sono così ripartiti: Bertinoro 3, Castrocaro Terme 6, Civitella di Romagna 3, Dovadola 1, Forlì 38, Forlimpopoli 3, Galeata 2, Meldola 9, Modigliana 1, Predappio 2, Rocca San Casciano 1, Santa Sofia 4. Questi i dati accertati alle ore 12,00 di oggi. In Emilia-Romagna si sono registrati 1.427 nuovi casi in più rispetto a ieri su un totale di 42.169 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore, il numero più alto da inizio pandemia. La percentuale dei nuovi positivi sui tamponi fatti da ieri è del 3,4%. 

La positiva esperienza di ieri, con la prima giornata di vaccinazioni nella sala del teatro, ci permette di essere fiduciosi per il prosieguo della campagna di vaccinazione.
Fino al 15 marzo le vaccinazioni a Modigliana – spiega il sindaco Jader Dardisi effettueranno nella giornata del martedì, mentre dal 15 al 28 marzo le vaccinazioni si effettueranno nella giornata del mercoledì. Occorre prenotarsi al CUP o nelle farmacie per avere l’appuntamento. Gli orari saranno definiti dall’Ausl sulla base della disponibilità dei vaccini e verranno comunicati appena possibile. La situazione alla Casa di Riposo Madonna del Cantone si è stabilizzata ed attualmente sono guariti 15 ospiti che erano risultati positivi al Covid, guarita anche la persona ricoverata a Faenza che resta però ricoverata nel reparto di medicina, per altre patologie. Dichiarata guarita anche la persona che era stata ricoverata a Predappio e domani rientra in struttura. Tre persone sono in attesa del provvedimento di fine quarantena che verrà dichiarato a fine settimana, si attende l’esito di un tampone di controllo effettuato oggi, altri sei ospiti sono sempre stati negativi. Anche fra gli operatori quattro sono guariti e tre sono in attesa dell’esito del tampone di controllo. In questi ultimi giorni si sono riscontrati diversi casi di persone positive, due nella giornata di oggi e tre nei giorni precedenti, tutte persone giovani, trenta/quaranta anni, che evidenziano come sia ancora particolarmente attiva la diffusione del virus. Attendiamo domani l’esito dei molti tamponi eseguiti questa mattina. Come è noto dai Comuni vicini ci arrivano notizie preoccupanti, tutta l’area dell’imolese è stata dichiarata zona rossa per la forte diffusione dei contagi anche nelle persone più giovani, occorre ancora la massima attenzione e lo sforzo di ognuno di noi per bloccare la diffusione del virus“.

Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid, che in questa prima fase riguarda il personale della sanità e delle Cra, compresi i degenti delle residenze per anziani, gli ultraottantenni in assistenza domiciliare e i loro coniugi, se di 80 o più anni, e le persone dagli 85 anni in su (dal 1 marzo prenotazioni aperte anche per quelle dagli 80 agli 84 anni). Alle ore 15,00 di oggi in regione sono state somministrate complessivamente 347.915 dosi; sul totale, 131.569 sono seconde dosi, e cioè le persone che hanno completato il ciclo vaccinale. In Italia, alle ore 15,00 sono state vaccinate complessivamente 3.754.463 persone di cui 1.345.830 hanno ricevuto la seconda dose.

Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, 648 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 375 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 665 sono stati individuati all’interno di focolai già noti. L’età media dei nuovi positivi di oggi è 41,8 anni. Sui 648 asintomatici, 397 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 37 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 22 con gli screening sierologici, 12 tramite i test pre-ricovero. Per 180 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

La situazione dei contagi nelle province vede Ravenna con 240 nuovi casi, Bologna (227), Rimini (222); Reggio Emilia (172), Cesena (133); Modena (94), Ferrara (82), Forlì (73), Imola (65), Parma (62), Piacenza (57).
Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 23.058 tamponi molecolari, per un totale di 3.333.385. A questi si aggiungono anche 951 test sierologici e 19.111 tamponi rapidi.
Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 1.331 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 203.642.
I casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi sono 36.771 (+63 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 34.545 (+74), il 93,9% del totale dei casi attivi.

Purtroppo in regione si registrano 33 nuovi decessi: 3 a Piacenza (una donna di 63 anni e due uomini di 73 e 82 anni); 3 nella provincia di Parma (una donna di 74 anni e due uomini di 61 e 93 anni); 1 nella provincia di Modena (un uomo di 54 anni); 16 in provincia di Bologna (dieci donne di 57, 68, 73, 81, 85, 89, 91, 93, 94 e 95 anni, e sei uomini: due di 83 anni, uno di 87, due di 91 e uno di 96 anni); 3 nel ferrarese (due donne di 86 e 93 anni e un uomo di 89 anni); 1 in provincia di Ravenna (una donna di 89 anni); 2 in provincia di Forlì-Cesena (una donna di 89 anni e un uomo di 57 anni); 4 nel riminese (una donna di 91 anni e tre uomini di 74, 84 e 92 anni). Nessun decesso nella provincia di Reggio Emilia e nell’imolese. In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 10.426.
I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 201 (+5 rispetto a ieri), 2.025 quelli negli altri reparti Covid (-16).

Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 8 a Piacenza (-1), 12 a Parma (+1), 17 a Reggio Emilia (numero invariato rispetto a ieri), 45 a Modena (+1), 56 a Bologna (+1), 14 a Imola (-1), 20 a Ferrara (+1), 5 a Ravenna (+1), 2 a Forlì (invariato), 7 a Cesena (+1) e 15 a Rimini (+1).

Questi i casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 19.752 a Piacenza (+57 rispetto a ieri di cui 31 sintomatici), 17.227 a Parma (+62 di cui 28 sintomatici), 32.206 a Reggio Emilia (+172 di cui 85 sintomatici), 43.699 a Modena (+94 di cui 71 sintomatici), 51.032 a Bologna (+227 di cui 107 sintomatici), 8.784 casi a Imola (+65 di cui 48 sintomatici), 14.538 a Ferrara (+82 di cui 13 sintomatici), 18.915 a Ravenna (+240 di cui 139 sintomatici), 9.531 a Forlì (+73 di cui 62 sintomatici), 11.404 a Cesena (+133 di cui 86 sintomatici) e 23.751 a Rimini (+222 di cui 109 sintomatici).