Pizzeria O Fiore Mio

0

Pizzeria O’ Fiore Mio
Indirizzo Via Mura San Marco 4/6 a Faenza (RA)
Recapiti tel.: 0546/667915
Giorno di chiusura: in fase di normale esercizio lunedì.
Orario di esercizio: pranzo/cena. Meglio prenotare.
Chiusura per ferie: Natale.
Come arrivare, itinerario consigliato: Portarsi in centro Faenza, sulla circonvallazione destra, dopo il rondò per autostrada, troverai la Pizzeria sulla sinistra.
Parcheggio: un po’ difficoltoso trovare parcheggio, va detto. Disco Orario.
Locale climatizzato e ha un dehor esterno, ampio tendone.

Parliamo della Pizzeria O Fiore Mio di Faenza: abbiamo fatto tre gite degustative. Responsi decisamente positivi: la Pizzeria si colloca in alto, svetta rispetto alla massa anonima della “pizza croccante”. Abbiamo dato il massimo dei voti ad alcuni assaggi consci del meritato voto, cosa rara a vedersi sulla pizzeria.

Il titolare del locale è Davide Fiorentini, eclettico imprenditore gourmand, personaggio chiave ben noto a Faenza anche grazie alla sua pasticceria che gli ha dato slancio per aprire attività da chef. Preciso chi da pasticcere passa in cucina sarà avvantaggiato per pratica operativa, esempio difficoltà, dosaggi, prodotti, precisione, pulizia, ricette, materia intrinseca sulla Pasticceria che non si improvvisa. Tutte le pizze sono con lievito madre, lievitazione minima di 36 ore, ricerca del meglio come materia prima; dal 2018 aggiungono lievitati sulla loro “O Fiore Mio Hub” come pane, brioches, torte e biscotti, tutto buonissimo. Davide è un puro, come si deve essere in Cucina per avere eccellenza sul piatto, uno che cerca maniacalmente il massimo su tutti i campi; per quanto concerne il suo locale è nato nel 2011 e vive purtroppo la tragicità pandemica. Sull’origine della materia, siamo su scuola biologica ed anche biodinamica.

La Pizzeria è anche cucina con primi piatti e carne: il cervello che sforna idee e ricette è “O’ Fiore Mio Hub” il laboratorio artigianale dove si cercano migliori idee sui lievitati per Faenza ed gli altri locali O’ Fiore Mio che sono a Bologna e Milano. Sull’apertura in questa dura fase Covid, posso asserire che Faenza sarebbe chiusa, mentre i punti O’ Fiore Mio Hub di Bologna e Milano sarebbero aperti per asporto e delivery. Prego prendere contatti telefonici. Il de gustibus. Nelle mie tre gite abbiamo degustato molte pizze collocando, di conseguenza, ai vertici della Pizza italiana. Vi rimando nella sezione “Descrizione Menù”, Pizza.

Dimensione del locale; esame servizi igienici/Cucine: locale ampio ben strutturato con più sale. Servizi igienici perfetti, puliti e dotati di tutto. Pulizia dovunque.

Target del locale $$$: Medio/alto considerato che la pizza che troverai sarà il top di gamma.
Note sulla cucina, tipologia espressiva: Cucina a vista con ampio bancone del maestro pizzaro e suoi assistenti di pala.
Direzione, chef: Davide Fiorentini.

Descrizione Menù:
Voti sui menù assaggiati. La Pizzeria “O Fiore Mio” rappresenta lo studio della buona pizza napoletana; alcune degustazioni con breve descrizione e voto: Napoletana con impasto classico, pomodorini antichi di Napoli, alici adriatico, olive Gaeta, Capperi ed Origano di Pantelleria. Buona ma sapori “alti”. Voto 8,5;
Pizza al culatello: pizza margherita sovrastante del sacro salume: siamo al top, voto 9.
Margherita: impasto classico, pomodoro S. Marzano, Mozzarella Fior di latte, basilico: lievitazione e cornicione perfetto, fondo come deve essere, buonissima, voto: 10.
O Fiore Mio: Farina integrale, mozzarella fior di latte, Burrata pugliese (delizia), Prosciutto Parma 24 mesi: abbinamento idilliaco tra Burrata e Parma: risultato, una pizza basica e golosa, delicata, appetitosa alla quale attribuiamo il massimo dei voti più encomio: 10 e Lode.
Parmigiana: Grano arso Cappelli, mozzarella fior di latte, pomodori san Marzano, Melanzana arrostita, Parmigiano reggiano 24 mesi, Origano di Pantelleria e basilico. Ottima, saporita e la melanzana conta assai: questa pizza si colloca in alto, voto 8.
Mastunicola. Impasto come la Margherita, Mozzarella fior di latte, pecorino, battuto di lardo, pepe e basilico. Buonissima e non ungere con olio, perfetta così; saporita ma delicata al gusto. Voto alto, 9,5.
Conciata. Impasto classico, servita tagliata a metà, tipo Puccia. Fredda, strano, ma buonissima. Pomodoro crudo, origano Pantelleria, Canestrato siciliano, alici adriatiche, basilico. Voto importante, 9,5.
Sottolineo la Focaccia, con degustazioni di salumi oppure formaggi importanti.

Dalla Cucina alcune proposte di primi piatti: un interessante Pasta corta di Riso-Mais (per chi fosse intollerante al frumento, Ndr) al pomodoro e basilico; Stricchetti al pesto; Pasta dell’Abruzzo sempre pomodoro e basilico; altri primi piatti secondo il menù (pesto; ragù); Caprese, non può mancare e considera materia prima di prim’ordine. 

I dolci: grande assortimento di dolci, la provenienza dalla nota Pasticceria di Davide Fiorentini fa la differenza: eccezionali. Abbiamo anche il Gelato.
La carta dei Vini. Alcuni vini bianchi e rossi, evidenzio un “Macerato Malvasia-Trebbiano” ed un Pinot Nero; c’è anche una scelta di bollicine (ottime con la Pizza) ed uno Champagne Brut, Baudin & Fils. Alcuni vini da dessert. Le birre: scelta obbligata/pizza per questa bevanda, troverai spina e bottiglie per tutti i gusti: abbiamo assaggiato una Spina di Weizen Erdinger da 5,3°, buonissima attribuiamo anche un bel voto: 9.

Olio sale aceto: oli veramente da prestigio, complimenti, voto 10 e lode.
caffè; infiammabili: Ottima scelta.

Piatti consigliati: Pizza O Fiore Mio.

Verdetto finale: Location, esterna: 7. Servizio: 8. Voto globale sul menù: da 8 a 10 e Lode. Il conto 7,5.

“Sulla Porta”. Il locale vanta le Placche delle seguenti Guide:
4live.it
www.viaemiliaristoranti.it
Gambero Rosso.

Puoi anche provare.
Trattoria Marianaza per carne alla Brace;
Casa dei Servi a Castelbolognese.
In definitiva: Pizza degna dei sogni e degli elogi, non sbagli.

Gigi Arpinati