Polizia-Locale

Il 20 gennaio la Polizia Locale dell’Unione forlivese festeggia come da tradizione il Santo Patrono San Sebastiano. L’anno appena iniziato, purtroppo ancora segnato dall’emergenza pandemica da Covid-19, non consentirà lo svolgimento della consueta cerimonia che già da anni veniva festeggiata in ambito provinciale, coinvolgendo le Polizie Locali del comprensorio forlivese e cesenate. Si terrà, per questo, una funzione religiosa che terrà conto delle direttive e delle limitazioni imposte dai decreti vigenti.

Nella mattinata di mercoledì la funzione verrà officiata dal vescovo Livio Corazza nella Basilica di San Mercuriale, alla presenza di un gruppo contingentato di personale, quale rappresentanza dell’intero Corpo. La data del 20 gennaio segna inoltre, l’abituale comunicazione dei dati riferiti all’attività della Polizia Locale dell’anno appena concluso e, per comprendere al meglio ciò che è stato messo in campo in un anno così complesso come il 2020, oltre all’ordinario servizio svolto nelle consuete mansioni del Corpo, si elenca il resoconto delle attività riferite alle circa 1.800 pattuglie individuate per fronteggiare l’emergenza epidemiologica: 10.812 sono state persone controllate; 275 le persone sanzionate per violazione a Dpcm e Ordinanze Regionali; 28.481 gli esercizi commerciali controllati da cui sono emerse 26 sanzioni che, in diversi casi hanno portato alla chiusura dell’attività per il mancato rispetto delle direttive.

Tale attività, sta proseguendo anche nell’anno in corso, in particolare in questi giorni, a seguito della ripresa dell’attività scolastica delle scuole superiori, ove sono stati potenziati i controlli nelle aree interessate da maggior concentramento di studenti, ovvero in prossimità dei maggiori poli scolastici, e nell’area terminal del trasporto pubblico in zona stazione con particolare riguardo al controllo ed al monitoraggio del rispetto delle normative anti contagio. È importante infine sottolineare che tutte le azioni e le misure adottate per il contrasto dell’emergenza epidemiologica sono state adottate e condivise in sinergia con le Forze di Polizia del territorio e con gli Enti quali Sanità Pubblica e Trasporto Pubblico Locale al fine della migliore e più efficace riuscita degli intenti.