Coronavirus 4 gennaio: 5 decessi in provincia, 69 nuovi contagi nel Forlivese

0

Cinque decessi (tutti uomini di cui due di 83 anni poi uno di 78, 84 e 86 anni) e 244 nuovi contagi nella nostra provincia: 69 a Forlì (superata quota 6.300 da inizio pandemia), 175 a Cesena. Questi i dati accertati alle ore 12,00 di oggi. I vaccinati in regione fino ad oggi sono stati 8.254 (in Italia 118.713). In Emilia-Romagna si sono registrati 1.600 nuovi casi in più rispetto a ieri su un totale di 9.133 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è quindi del 17,5%. Sempre da ieri, sono stati effettuati anche 7.812 tamponi rapidi. Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, 669 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 446 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 613 sono stati individuati all’interno di focolai già noti. L’età media dei nuovi positivi di oggi è 46,4 anni. Sui 669 asintomatici, 417 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 84 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 14 con gli screening sierologici, 6 tramite i test pre-ricovero. Per 148 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica. 

Ho avuto conferma ufficiale dall’Ausl di due nuovi contagi da Covid-19 nel Comune di Bertinoro – annuncia il sindaco Gabriele Antonio Frattosi tratta di concittadini uno dei quali legato ai positivi segnalati nei giorni scorsi e uno su cui l’Ausl sta eseguendo gli approfondimenti. Si trovano tutti in isolamento domiciliare. Il dato complessivo bertinorese riaggiornato al 4 gennaio vede in totale 69 concittadini attualmente ricoverati in isolamento domiciliare, seguiti con costanza e competenza dagli operatori dell’Ausl, due in struttura ospedaliera, 269 i concittadini completamente guariti, cinque purtroppo i bertinoresi deceduti a causa del virus“. 

Aggiornamento Covid pervenuto oggi pomeriggio – è il commento della sindaca di Castrocaro Marianna Tonellato -. Al momento i positivi del nostro Comune sono 54, di cui 3 ricoverati e 1 in terapia intensiva. Purtroppo in una sola settimana sono aumentati di più di 30 unità: si tratta perlopiù di contagi intrafamigliari avvenuti durante le vacanze natalizie, segno che purtroppo non si può abbassare la guardia e che, malgrado sia difficile, gli incontri fra parenti in situazioni conviviali vanno quanto più possibile limitati“. 

Ad oggi risultano positivi 36 nostri concittadini di Predappio – spiega il sindaco Roberto Canali(4 in più della scorsa settimana). Quattro di questi sono ricoverati in strutture ospedaliere, mentre tutti gli altri sono presso le proprie abitazioni. Domani, martedì 5 gennaio, torneremo zona rossa. Ricordiamo a tutti, quindi di prestare la massima attenzione e il rispetto delle regole conosciute“. 

Come da dati ufficiali ricevuti nella giornata di oggi dall’Ausl Romagna il nostro Comune di Civitella di Romagna – precisa il sindaco Claudio Milandripresenta 12 pazienti positivi di cui 2 ricoverati con sintomi e i restanti 10 in isolamento domiciliare. Dall’inizio della pandemia si contano 144 guariti e 1 deceduto per un totale di 157 casi. Rispetto all’ultimo aggiornamento abbiamo avuto un leggero peggioramento della nostra situazione comunale“. 

Vi aggiorno sulla base dei dati ricevuti dall’Ausl sulla situazione a Meldola – dice il sindaco Roberto Cavalluccinel corso dell’ultima settimana. Nel nostro Comune risultano clinicamente guariti 10 nostri concittadini mentre 14 sono stati i nuovi casi rilevati. Complessivamente sul nostro territorio comunale si registrano 46 casi di positività (la settimana scorsa erano 42), di cui 44 in isolamento presso il proprio domicilio e 2 ricoverati in ospedale. A tutti i nostri concittadini ammalati ed alle loro famiglie va la vicinanza dell’Amministrazione Comunale e l’augurio di una veloce guarigione“. 

Le vacanze di Natale stanno per finire e con loro i provvedimenti specifici per il contenimento del coronavirus. Tra luci e ombre e rossi e arancioni i numeri dei contagi non hanno mollato più di tanto la presa anche se possiamo dire che la nostra zona tutto sommato riesce a ‘contenere’. A Forlimpopoli – aggiunge la sindaca Milena Garavinioggi si contano 62 positivi di cui solo 2 ricoverati numeri molto simili rispetto al prima vacanze. Se tutto va bene speriamo di riprendere ritmi più consueti e un po’ di socialità, ovviamente sempre con le massime precauzioni. L’inizio delle vaccinazioni ci ha dato una prospettiva concreta di risoluzione, in tempi che speriamo il più più possibile celeri. Nel frattempo facciamo ciascuno la propria parte, stiamo attenti, proteggiamoci e vacciniamo anche l’anima e il cuore, citando Papa Francesco, con l’unica medicina possibile, prendendoci cura di noi ma anche degli altri, persone, cose o animali che siano, con costanza, tenacia e col sorriso“. 

Riprendo il settimanale aggiornamento Covid con questa comunicazione che oggi vede a Modigliana 12 persone attualmente positive – precisa il sindaco Jader Dardi – sono tutte in isolamento domiciliare anche se alcune con sintomi. Un dato significativo che vede per la prima volta un numero così alto di persone contagiate nel nostro comune, che si aggiungono alle 24 dichiarate guarite, purtroppo con situazioni ancora peggiori in territori a noi vicini. Oggi sono 21 le persone di Modigliana in isolamento domiciliare, fra queste le persone risultate positive, oltre a persone in attesa di tampone. Attualmente i ricoverati riferiti ai Comuni del comprensorio forlivese evidenziano 72 persone ricoverate in ospedale e 4 in terapia intensiva, mentre sono attualmente 1181 le persone risultate positive e poste in isolamento domiciliare. Nello stesso territorio oggi si sono verificati 71 nuovi casi positivi“.

 

La situazione dei contagi per provincia vede Reggio Emilia con 227 casi, poi Rimini (212), Bologna (202), Modena (189), Cesena (175), Ravenna (155), Parma (145), Ferrara (115), Forlì (69), Imola (56), Piacenza (55). Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 9.133 tamponi, per un totale di 2.612.313. A questi si aggiungono anche 52 test sierologici e 7.812 tamponi rapidi effettuati da ieri. Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 1.787 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 115.260. I casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi sono 56.385 (-241 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 53.466 (-269), il 95% del totale dei casi attivi.

Purtroppo in regione si registrano 54 nuovi decessi: 21 a Bologna, 9 a Modena, 8 a Ravenna, 5 in provincia di Forlì-Cesena (5 uomini di cui due di 83 anni e i restanti di 78, 84 e 86 anni), 4 a Rimini, 3 a Reggio Emilia, 2 a Parma, 1 a Piacenza. Non risultano decessi nelle ultime 24 ore in provincia di Ferrara. Rientra nei decessi anche un uomo di 48 anni, diagnosticato dall’Ausl di Piacenza ma residente fuori regione. In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in Emilia-Romagna sono stati 7.941. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 235 (1 in più rispetto a ieri), 2.684 quelli negli altri reparti Covid (+27).
Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 13 a Piacenza (invariato rispetto a ieri), 16 a Parma (invariato), 19 a Reggio Emilia (invariato), 48 a Modena (+1 rispetto a ieri), 49 a Bologna (invariato), 16 a Imola (invariato), 29 a Ferrara (invariato), 19 a Ravenna (invariato), 5 a Forlì (invariato), 4 a Cesena (invariato) e 17 a Rimini (invariato).

Questi i casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 15.914 a Piacenza (+55 rispetto a ieri di cui 34 sintomatici), 13.358 a Parma (+145 di cui 124 sintomatici), 24.238 a Reggio Emilia (+227 di cui 124 sintomatici), 32.202 a Modena (+189 di cui 137 sintomatici), 35.742 a Bologna (+202 di cui 111 sintomatici), 5.753 casi a Imola (+56 di cui 27 sintomatici), 9.653 a Ferrara (+115 di cui 27 sintomatici), 13.637 a Ravenna (+155 di cui 76 sintomatici), 6.366 a Forlì (+69 di cui 46 sintomatici), 6.849 a Cesena (+175 di cui 114 sintomatici) e 15.874 a Rimini (+212 di cui 111 sintomatici).