Giorgio Tesi Group Pistoia – Unieuro Forlì: 79-75

Giorgio Tesi Group Pistoia: Fletcher 22 (4/6, 3/5), Wheatle 20 (4/8, 2/3), Saccaggi 10 (1/3, 2/3), Poletti 10 (4/6, 0/7), Sims 7 (2/8, 1/2), Riismaa 5 (1/2, 1/2), Della Rosa 3 (1/5 da tre), Zucca 2 (1/1, 0/1), Querci n.e, Del Chiaro n.e. All.: Carrea.
Tiri da due: 17/34 (50%). Tiri da tre: 10/28 (36%). Tiri liberi: 15/19 (79%). Rimbalzi: 43 (34+9). Assist: 17.
Unieuro Forlì: Roderick 20 (5/12, 2/7), Bruttini 17 (6/12), Rush 15 (3/9, 3/7), Rodriguez 9 (3/5, 1/4), Landi 8 (1/3, 2/6), Giachetti 4 (1/3, 0/1), Bolpin 2 (1/2), Dilas (0/1), Campori, Natali n.e, Babacar Ndour n.e. All.: Dell’Agnello.
Tiri da due: 20/47 (43%). Tiri da tre: 8/25 (32%). Tiri liberi: 11/14 (79%). Rimbalzi: 39 (28+11). Assist: 11.
Parziali: 19-18, 11-21, 18-10, 31-26.
Arbitri: Tirozzi, Maschietto, Centonza.

Si interrompe la striscia di nove vittorie consecutive e la conseguente imbattibilità a Montecatini contro Pistoia. Del resto le statistiche sono chiare: i toscani tirano meglio da due (50% contro il 43%), da tre (36% contro il 32%) e leggera supremazia a rimbalzo (43 contro i 39. Dell’Agnello è costretto ancora a rinunciare a Natali, e la defezione non è da poco, dopo l’infortunio alla caviglia (nella foto di Sara Bonelli Dilas). La gara parte abbastanza bloccata nei primi minuti e a Landi rispondono l’ex Poletti e Fletcher (5-2). Roderick pareggia, ma 4 punti di Sims ridanno margine ai padroni di casa (12-5). L’Unieuro dopo il primo time out senza più concentrata trovando ora i canestri di Bruttini e Rush per il (15-13). Wheatle realizza il +4 (19-15), ma il “gioco da tre punti” di capitan Giachetti chiude il primo periodo (19-18).

Al rientro Bruttini trova il vantaggio (parziale che fa nascere un break di 9-0 per Forlì) poi arrivano i punti di Rush e Roderick (19-27). Pistoia segna il primo canestro del secondo quarto dopo oltre 4′ e si avvicina con 5 punti di Riisma (26-27). Segna Rodriguez da tre e lo imitano Roderick e Bruttini (30-36). La tripla di Rush, negli ultimi secondi, chiude il primo tempo sul 30-39.

Pistoia riparte con i canestri di Saccaggi, Fletcher e Sims, e Rush infila la tripla (13 punti). Bel canestro in contropiede di Rodriguez (37-44), ma i toscani rispondono con Poletti. Il canestro di Flatcher chiude il terzo quarto (48-49).

Si riparte con Roderick dalla media e Pistoia pareggia con la tripla di Fletcher e poi allunga (58-51). Dopo il timeout di Dell’Agnello segnano Rush e Bruttini con 5 punti (58-58). Ancora a segno Fletcher per la Tesi e gli replica Rodriguez (63-62), ma i liberi di Wheatle e quelli di Poletti valgono l’allungo pistoiese (71-62). I liberi di Saccaggi mantengono il +9 casalingo, ma la tripla di Landi ed il canestro, dopo la rubata, di Roderick riportano l’Unieuro a -4 (73-69). Il finale è 79-75, con la tripla di Landi che chiude il match.

Dell’Agnello a fine partita: “Faccio i complimenti a Pistoia che si è dimostrata squadra dura e tenace. Nel terzo quarto, abbiamo insistito troppo nel cercare soluzioni perimetrali e tirare molto da tre, cosa che non ci appartiene. C’è anche da dire che la fisicità dei loro esterni, come temevamo prima della gara, ci ha messo in difficoltà nel cercare qualche soluzione in più in area”.