Consegna buoni spesa Hermitage veteran engine

Ad oggi a Forlì sono 2.233 i buoni spesa, di cui al terzo avviso, erogati a sostegno di altrettanti nuclei familiari del forlivese. Di questi, 1726 riguardano domande presentate online e 507 utenti in carico su segnalazione del servizio sociale.
L’importo complessivamente erogato con questi ultimi buoni spesa è di € 572.525 con un assegno medio per nucleo familiare di € 256 – spiega l’assessore al welfare e alle politiche per la famiglia Rosaria Tassinarisi tratta di risorse preziosissime messe a disposizione delle famiglie più fragili, caratterizzate da condizioni di disagio e sofferenza alimentare dettate dal Covid. In questa lunga e difficile pandemia, quello dei buoni spesa si è rivelato lo strumento più efficace ed efficiente in termini di aiuti per la soddisfazione delle esigenze più immediate e urgenti di chi versa in condizioni di fragilità economica. Continueremo a farne ricorso fin quando l’epidemia non allenterà la sua presa, mettendo a disposizione della città risorse comunali sufficienti ad aiutare chi soffre”.

Riapertura nel Comune di Tredozio dei termini per la presentazione delle domande per ottenere i buoni alimentari. Le domande potranno essere presentata da oggi lunedì 25 a mercoledì 27 gennaio e da lunedì 1 a mercoledì 3 febbraio. Non sarà necessario presentare la richiesta per coloro che hanno già adempiuto a farlo nella sessione del mese di dicembre 2020. L’importo del buono spesa settimanale è quantificato in base al numero complessivo dei componenti del nucleo familiare del richiedente, così come risulta dallo stato di famiglia anagrafico alla data di presentazione della domanda, come di seguito indicato:
• € 40,00 settimanali nuclei familiari composti da 1 persona;
• € 70,00 settimanali nuclei familiari composti da 2 persone;
• € 90,00 settimanali nuclei familiari composti da 3 persone;
• € 110,00 settimanali nuclei familiari composti da 4 persone.
Detti importi sono ulteriormente aumentati di €. 10 per ogni componente ulteriore al 4°.
I buoni verranno concessi fino ad esaurimento fondi. 

Il Comune di Forlimpopoli ha emesso un nuovo avviso per l’erogazione di buoni spesa per soddisfare le necessità più urgenti ed essenziali, in primo luogo ai nuclei familiari più esposti agli effetti economici derivanti dalla emergenza pandemica da Covid-19 e, in caso di risorse residue, ai nuclei familiari in grave disagio economico. Nello specifico possono presentare domanda di contributo in via prioritaria i nuclei familiari un cui componente abbia subito nel II semestre del 2020 la sospensione o una forte contrazione dell’attività lavorativa (commerciale artigianale professionale), la sospensione o cessazione del rapporto di lavoro subordinato, o, ancora, il mancato inizio del lavoro stagionale o la perdita di un lavoro precario. In seconda battuta, in caso di risorse residue, potranno essere accolte anche le domande da parte di nuclei familiari in stato di grave disagio economico non derivante direttamente dalla crisi economica causata dal covid-19.
I valori dei buoni spesa alimentare saranno compresi tra i 120 euro (per nuclei con 1 componente) e i 400 euro (per nuclei con 6 o più componenti). Le cifre verranno caricate sulla tessera sanitaria e saranno spendibili presso gli esercizi dell’elenco pubblicato sul sito del Comune.