Conad-Stadium

Si rinnova l’impegno di Conad Stadium a sostegno del territorio. In occasione delle imminenti festività natalizie, anche quest’anno il socio gestore, Federico Fattini, ha voluto promuovere una iniziativa a sostegno di una realtà tra quelle che operano in ambito cittadino con attività di carattere solidaristico.

Dal 10 al 15 dicembre, per ogni scontrino emesso in cassa, 10 centesimi saranno “accantonati” per essere successivamente erogati alla AMMP (Associazione Morgagni Malattie Polmonari), organizzazione di volontariato nata nel 2008 con lo scopo principale di sostenere la ricerca clinica, e non solo, nell’ambito delle malattie polmonari, e ancor più impegnata attivamente in questi mesi di emergenza pandemica legata al Covid19.

«Da anni festeggiamo il Natale — commenta il socio Conad titolare dello Stadium Federico Fattiniimpegnandoci in una attività di sostegno al nostro territorio. Quest’anno l’emergenza Covid-19, tutt’altro che alle nostre spalle, ci ha portati a individuare come beneficiario l’Ammp, che come noi ha sede in piazzale Falcone e Borsellino a Forlì. In particolare il nostro auspicio è che l’erogazione che riusciremo a mettere a disposizione, con 10 centesimi a scontrino dal 10 al 15 dicembre, possa essere un aiuto alla preziosa attività che da oltre un decennio l’associazione sta portando avanti, a sostegno dei malati, delle loro famiglie, e con iniziative di taglio divulgativo e nelle scuole».

Anche quest’anno al Conad Stadium di Forlì, dal 10 dicembre, ci saranno le opere di artisti del territorio e di fuori regione, che hanno idealmente abbracciato l’impegno del punto vendita, mettendo a disposizione le loro creazioni artistiche per promuovere la raccolta per l’Ammp. «Ringrazio l’artista Giuseppe Bertolino – continua Fattini – che ha portato al Conad Stadium tante opere di suoi colleghi molto differenti tra loro, ognuna delle quali con una sua specificità. Grazie anche a tutti gli artisti che con questo loro gesto sostengono la nostra iniziativa solidaristica di Natale».
Sono presenti le opere dei forlivesi Fabio Blaco, Graziella Giunchedi, Paolo Grande, Miria Malandri, Mauro Maltoni e Carla Poggi, oltre che dello stesso Bertolino. Da fuori Regione hanno inviato i loro contributi Cristina Cianci, Prisco De Vivo e il Gruppo Friarte.