Donazione-Lions-di-generi-alimentari

Due bancali di generi alimentari e altri prodotti di prima necessità per un valore di 1.800 euro sono stati donati dal Lions Club Forlì Host alla Caritas diocesana di Forlì-Bertinoro affinché vengano immediatamente messi a disposizione delle famiglie forlivesi più bisognose attraverso l’Emporio della Solidarietà di via Lunga. Nella scelta dei prodotti, acquistati all’Arca Cash and Carry di via Virgilio a Forlì, si è tenuto conto delle specifiche esigenze alimentari dei bambini più piccoli, del fatto che i prodotti fossero a contenuto energetico elevato e che possano essere consumati indipendentemente dal credo religioso.

In particolare per i più piccoli sono stati acquistati omogeneizzati di carne e di frutta, pastine e merendine, mentre per tutti carne di bovino in scatola, tonno, legumi, frutta sciroppata, succhi di frutta, marmellata, zucchero, latte a lunga conservazione, farina, pasta (diversi formati), riso e cous-cous, passata di pomodoro e pelati, olio.

È stato il Consiglio direttivo del club – racconta la presidente Caterina Rondelliche ha stabilito di proseguire la collaborazione con la Caritas e l’Emporio della Solidarietà, già avviata da diversi anni, per andare incontro a un bisogno impellente, come il mangiare, che hanno molte delle nostre famiglie toccate dalla crisi economica che perdura da oltre dieci anni e si è ulteriormente aggravata dal diffondersi della pandemia da Covid 19″.

Si è deciso di impegnare, per il momento, 2.000 euro del bilancio del Forlì Host utilizzandone subito 1.800 – precisa Claudio Sirri responsabile dei service dello storico sodalizio cittadino – anche per sopperire all’impossibilità di effettuare, a causa dell’emergenza sanitaria, le due giornate di raccolta diretta di cibo presso alcuni supermercati locali, così com’era stato programmato. I restanti 200 euro saranno consegnati direttamente alla Caritas perché possa acquistare altri prodotti particolari non compresi in quanto da noi assortito“.

Al momento del ritiro della merce erano presenti: Caterina Rondelli, una folta rappresentanza di soci del Lions Club Forlì Host, Mariano Fenu, volontario dell’Emporio della Solidarietà, e Federico Giuseppi, responsabile punto vendita Arca Cash and Carry.
La presidente Rondelli coglie l’occasione per ricordare che la Caritas può essere sostenuta donando alimenti a lunga conservazione ed elargendo contributi economici che verranno utilizzati per far fronte alle varie ed impellenti esigenze (www.caritas-forli.it) dei concittadini più bisognosi.

CONDIVIDI
Articolo precedente"Mia figlia col suo quarto e ultimo bambino" è la foto del mese
Articolo successivoZelli: «Sulla vicenda Sapro ero da sempre convinto dell'innocenza degli imputati»
Ex sindaco di Dovadola, classe 1953, dal 1978 al 1985 dipendente del Comune di Dovadola. Come volontario in ambito culturale è stato dal 1979 al 1985 responsabile della programmazione del Cinema Saffi e dell'Arena Eliseo di Forlì e dal 1981 al 1985. Coordinatore del Centro Cinema e Fotografia del Comune di Forlì. Nel giugno 1985 eletto Consigliere comunale e nell'ottobre 1985 nominato Assessore comunale di Forlì con deleghe alla cultura e allo sport. Da quell'anno ha ricoperto per 24 anni consecutivi il ruolo di amministratore dello stesso Comune assolvendo per tre mandati le funzioni di Assessore e per due a quella di Presidente del Consiglio comunale. Dirigente e socio di associazioni culturali, sociali e sportive presenti in città e nel comprensorio. Promotore di iniziative a scopo benefico. E' impegnato a valorizzare il patrimonio culturale, storico e artistico di Forlì e della Romagna. A tale scopo dal 1995 ha organizzato una media di oltre 80 appuntamenti annuali, promuovendo anche interventi di recupero del patrimonio architettonico di alcuni edifici importanti o delle loro parti di pregio. Autore di saggi e volumi, collabora con settimanali, riviste locali e romagnole. Dirigente dal 1998 di Legacoop di Forlì-Cesena in qualità di Responsabile del Settore Servizi. Nel 1997 è stato insignito dell'onorificenza di Cavaliere Ufficiale al Merito della Repubblica Italiana.