Coronavirus 31 dicembre: tre decessi e 223 nuovi contagi in provincia

0

Tre decessi (una donna bertinorese di 91 anni e due uomini di 87 e 92 anni) e 223 nuovi contagi da Coronavirus in provincia: 117 a Forlì (superata quota 6.000 contagi da inizio pandemia), 106 a Cesena. Questi i dati accertati alle ore 12,00 di oggi.

Oggi la comunità di Bertinoro – annuncia il sindaco Gabriele Antonio Frattopiange addolorata la morte a causa del Covid-19 della nostra quarta concittadina. Deceduta all’età di 91 anni ha combattuto in ospedale fin dall’inizio della sua esperienza con questo maledetto virus. Un abbraccio fortissimo specialmente quest’oggi lo rivolgiamo alla sua famiglia alla quale indirizzo un pensiero speciale e una disponibilità per qualsiasi azione utile che potremo fare, per alleviare questo momento difficile e atroce. Ho avuto conferma ufficiale dall’Ausl di 3 nuovi contagi da Covid-19 nel Comune di Bertinoro: si tratta di tre concittadini legati invece ai positivi segnalati nei giorni scorsi. Si trovano tutti in isolamento domiciliare. Il dato complessivo bertinorese riaggiornato al 31 dicembre vede in totale 51 concittadini attualmente ricoverati in isolamento domiciliare, seguiti con costanza e competenza dagli operatori dell’Ausl, 2 in struttura ospedaliera, salgono a 269 i concittadini completamente guariti, 4 purtroppo i bertinoresi deceduti a causa del virus“.

Per quanto riguarda la situazione epidemiologica all’interno del nostro Comune di Rocca San Casciano – annuncia il sindaco Pier Luigi Lottirendiamo noto che, ad oggi, le persone in isolamento domiciliare sono complessivamente 11 di cui 2 positive al covid-19. A tutti loro vanno i nostri più sinceri auguri di pronta guarigione e un abbraccio virtuale“.

In Emilia-Romagna si sono registrati 2.116 nuovi casi in più rispetto a ieri su un totale di 15.735 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 13,4%. Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, 930 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 456 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 741 sono stati individuati all’interno di focolai già noti. L’età media dei nuovi positivi di oggi è 48,1 anni. Sui 930 asintomatici, 470 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 96 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 21 con gli screening sierologici, 11 tramite i test pre-ricovero. Per 332 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

La situazione dei contagi nelle province vede Modena con 362 nuovi casi; a seguire Bologna (339), Reggio Emilia (288), Rimini (261), Ravenna (191), Ferrara (173), Forlì (117), Piacenza (108), Cesena (106), Parma (100), Imola (71). Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 15.735 tamponi, per un totale di 2.572.140. A questi si aggiungono anche 254 test sierologici e 8.169 tamponi rapidi effettuati da ieri. Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 772 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 106.428. I casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi sono 57.346 (+1.289 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 54.484 (+1.298), il 95% del totale dei casi attivi.

Purtroppo in regione si registrano 55 nuovi decessi: 3 a Piacenza (una donna di 83 anni, e due uomini di 74 e 77 anni), 4 in provincia di Parma (due donne di 80 e 90 anni e due uomini di 80 e 86 anni), 8 in provincia di Reggio Emilia (quattro donne di 79, 90, 91 e 101 anni, e quattro uomini uno di 82, due di 90 anni, uno di 96 anni); 8 nel modenese (due donne di 84 e 94 anni e sei uomini, uno di 72, due di 80 anni, uno di 82, di 83 e 91 anni); 6 in provincia di Bologna (tre donne di 77, 83 e 88 anni e tre uomini di 57, 69 e 81 anni); 3 a Imola (due donne di 88 e 92 anni e un uomo 87enne); 5 nel ferrarese (due donne di 90 e 93 anni e tre uomini di 70, 85, 90 anni); 5 in provincia di Ravenna (una donna di 94 anni, e quattro uomini di 77, 79, 84 e 90 anni); 3 a Forlì-Cesena (una donna di 91 anni e due uomini di 87 e 92 anni); 9 nel riminese (sette donne di 75, 87, 93, due di 94 e una di 99 anni, due uomini di 73 e 82 anni). Un decesso di una donna di 83 anni residente in altra regione. In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 7.738.

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 233 (+3 rispetto a ieri), 2.629 quelli negli altri reparti Covid (-12). Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 13 a Piacenza (+1 rispetto a ieri), 15 a Parma (numero invariato rispetto a ieri), 21 a Reggio Emilia (invariato), 52 a Modena (+2), 46 a Bologna (invariato), 12 a Imola (+1), 28 a Ferrara (+2), 20 a Ravenna (-2), 5 a Forlì (invariato), 3 a Cesena (invariato) e 18 a Rimini (-1).
Questi i casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 15.466 a Piacenza (+108 rispetto a ieri di cui 49 sintomatici), 12.999 a Parma (+100 di cui 63 sintomatici), 23.366 a Reggio Emilia (+288 di cui 169 sintomatici), 30.875 Modena (+362 di cui 208 sintomatici), 33.981 a Bologna (+339 di cui 172 sintomatici), 5.503 casi a Imola (+71 di cui 24 sintomatici), 9.151 a Ferrara (+173 di cui 31 sintomatici), 12.829 a Ravenna (+191 di cui 127 sintomatici), 6.034 a Forlì (+117 di cui 87 sintomatici), 6.265 a Cesena (+106 di cui 82 sintomatici) e 15.043 a Rimini (+261 di cui 174 sintomatici).