Apu Udine Old Wild West – Unieuro Forlì: 70-76

Apu Udine: DeAngeli 5, Amato 13, Schina, Antonutti 12, Mobio 3, Foulland 12, Giuri 10, Nobile 8, Pellegrino 5, Italiano 2, Azzano n.e. All: Boniciolli.
Unieuro Forlì: Natali 10, Rodriguez 22, Roderick 17, Landi 13, Dilas 2, Campori, Zambianchi n.e, Babacar, Rush 12, Bolpin n.e, Giachetti n.e, Bandini n.e. All: Dell’Agnello.
Arbitri: Cattani, Ferretti, Patti.
Parziali: 19-17; 39-33; 54-53.

Con una prova di sostanza e determinazione, l’Unieuro batte Udine ai quarti di finale di “Supercoppa del Centenario 2020” e strappa il pass per le semifinali: si gioca domani, ore 18,00, contro Torino.

L’Unieuro deve fare a meno di Bruttini e Giachetti, ritrova solo in extremis Landi e Bolpin (che non sarà della partita) e Dell’Agnello parte con Roderick, Campori, Rush, Natali e Dilas. Dopo un primo parziale a favore di Udine che costringe il coach al timeout (9-4), l’Unieuro risponde con i canestri di Natali, Roderick e Rush, che portano ad un parziale di 7-0 per il vantaggio sul 9-11. Con i punti di Pellegrino, Udine torna avanti sul 17-13, ma i biancorossi rimangono attaccati alla partita ed il primo quarto si chiude sul 19-17.

Si ricomincia con due canestri di fila di Rodriguez, che trascina i suoi compagni (24-22) e viene seguito a ruota da Natali che, con una tripla, riporta l’Unieuro a -1 (26-25). La partita è punto a punto e, quando Udine prova ad allungare, i biancorossi sono bravi a rispondere e tornare subito a contatto. Solo alla fine del quarto, con un canestro di Antonutti, l’Apu trova due possessi pieni di vantaggio ed il primo tempo si chiude sul 39-33.

Una tripla di Giuri apre il terzo periodo, prima dell’immediata risposta guidata da Dilas e Roderick (42-37). I bianconeri tentano un nuovo allungo (45-37), ma è grazie alla difesa di squadra che Rodriguez e compagni infilano un parziale di 8-0 che vale il pareggio. È proprio il numero 12 biancorosso a trascinare i compagni (9 punti nel quarto) ed il periodo si chiude con una sua tripla, quella del 54-53.

Tre liberi ancora di Rodriguez portano avanti l’Unieuro all’inizio dell’ultimo quarto (55-56). Foulland e Giuri danno un nuovo vantaggio all’Apu (66-58), ma è a questo punto che sale in cattedra Terrence Roderick, con una tripla ed una schiacciata nel momento più complicato della partita per i biancorossi: i suoi cinque punti di fila, valgono il 69-66. È la scossa decisiva, quando mancano due minuti alla fine: Rush segna la tripla del pareggio e, dopo una rubata di Rodriguez, arriva un’altra tripla, quella di Nicola Natali per il 69-72. L’1/2 dalla lunetta di Foulland permette ai biancorossi di mantenere un possesso di vantaggio e di là, ancora Natali regala il +4. Il canestro della staffa è quello di Landi, il finale è 70-76.

Dell’Agnello a fine partita: “Credo che abbiamo fatto una partita importante: a loro mancava un titolare, ma a noi ne mancavano tre, quindi voglio fare un grande applauso ai miei giocatori. Abbiamo speso tanto in termini di energia, ma avevamo davanti una squadra attrezzata e ben allenata. È una partita che ci regala la semifinale di Final8, ma anche tanta fiducia per il futuro”.