Andrea Cintorino Lega Marinella Portolani e Davide Minutillo Fratelli d'Italia

Quando si è in presenza di novità è lecito avanzare dubbi e perplessità. Non lo è più se la diffidenza e il timore sono pretestuosi e figli di posizioni politiche preconcette che non accolgono iniziative diverse tese a modificare lo status quo. È quanto si sta verificando con la riforma dei quartieri, iniziativa seguita e coordinata dall’assessore Cintorino. Un lavoro che l’ha vista impegnata in un lungo percorso organizzativo fatto di molteplici riunioni e incontri volti a identificare il miglior riordino in termini di risorse, sedi e funzioni dei quartieri” si legge in una nota a firma di Davide Minutillo, Marinella Portolani e Francesco Lasaponara di Fratelli d’Italia.

Avanzare, quindi, critiche immotivate – continuano i tre esponenti di FdI – è non solo ingeneroso, ma anche sintomo di mancanza di idee e progettualità. Parlare di “affossamento del regolamento vigente” di “spazzare via la storia di Forlì in un colpo solo” di “sbattere le porte in faccia ai coordinatori di zona” è fare sterile polemica del tutto contraria allo spirito di collaborazione che, al contrario, sarebbe auspicabile sull’argomento. Ecco perché come gruppo FdI, ci sentiamo di dover dare pieno sostegno alla riforma dei quartieri proposta dall’assessore Cintorino, accusata di atteggiamento “rocambolesco frutto di una gestione arida, autoreferenziale e incurante della partecipazione civica”.

Tutti sono d’accordo nell’identificare problemi organizzativi all’interno della struttura dei quartieri che non rispondono più alle esigenze di partecipazione dei cittadini. Occorre un nuova mappa più dinamica ed efficace e la proposta avanzata dall’assessore Cintorino si muove in questa direzione, con la prospettiva di offrire ai coordinatori di zona ed ai comitati maggiori potenzialità e risorse. Come Gruppo consigliare FdI auspichiamo, quindi, che il progetto sia applicato in concreto nella certezza che i risultati saranno all’altezza delle aspettative della maggioranza in consiglio comunale” concludono Davide Minutillo, Marinella Portolani e Francesco Lasaponara.