Coronavirus 9 novembre: 109 nuovi contagi a Forlì

0

Sono 109 i nuovi contagi per coronavirus nel Forlivese, 15 i casi nelle scuole: cinque nuovi casi di alunni positivi, in due classi diverse di una scuola primaria di Forlì, un alunno di una scuola dell’infanzia di Forlì, un’altra scuola primaria di Forlì, uno studente in una scuola secondaria di primo grado di Forlimpopoli. Questi i dati accertati alle ore 12,00 di oggi. In Emilia-Romagna si sono registrati 2.025 nuovi casi in più rispetto a ieri su un totale di 12.471 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è oggi del 16,2%. Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, sono 829 gli asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. 

Ho avuto conferma ufficiale dall’Ausl di tre nuovi contagi da Covid-19 nel Comune di Bertinoro – annuncia il sindaco Gabriele Frattosi tratta di concittadini anche oggi legati ad ambiti familiari precedentemente segnalati. Risultano in condizioni stabili, con sintomatologia non allarmante. Il dato complessivo bertinorese riaggiornato al 9 novembre vede in totale 32 concittadini attualmente ricoverati in isolamento domiciliare, seguiti con costanza e competenza dagli operatori dell’Ausl, 3 in struttura ospedaliera, aumentano a 156 i concittadini completamente guariti“. 

Nell’intera provincia di Forlì-Cesena sono 1872 le persone attualmente positive di cui 145 ricoverate in ospedale e 2 in terapia intensiva – aggiunge il sindaco Jader Dardi -. A Modigliana sono attualmente in isolamento domiciliare 17 persone di cui 3 risultano positive al Covid e asintomatiche. Stiamo attendendo l’esito di alcuni tamponi effettuati in questi giorni. Molte persone poste in isolamento in via cautelativa, sono entrate in contatto con persone positive ed occorre attendere l’esito dei tamponi. Stiamo affrontando una situazione difficile che sta impegnando tutti noi ad affrontare sacrifici che invitano ognuno di noi al rispetto di regole che debbono mettere al centro dei nostri comportamenti la tutela della nostra salute e delle persone che incontriamo“. 

Ad oggi 4 nostri concittadini sono ricoverati in ospedale con positività al coronavirus – aggiunge il sindaco di Predappio Roberto Canali -. Attualmente, compresi gli ospiti di San Camillo, i positivi nel comune risultano essere 61. Visto l’elevato numero di positivi che il nostro comune sta registrando, invitiamo tutti a osservare le indicazioni di comportamento già note; tutto per tutelare se stessi e soprattutto gli altri“. 

A Meldola – comunica i dati il sindaco Roberto Cavalluccinell’ultima settimana, 14 nostri concittadini sono guariti e hanno sconfitto questo virus mentre dall’ultimo comunicato del 5 novembre sono state registrate 18 nuove positività ed un decesso. Una nostra concittadina di 89 anni, che era ricoverata in ospedale, è deceduta; alla sua famiglia ed a tutti i suoi cari le più sentite condoglianze da parte dell’intera Amministrazione Comunale. Complessivamente a Meldola si registrano 64 casi di positività, di cui 61 in isolamento presso il proprio domicilio e 3 persone ricoverate in ospedale (di cui una in terapia intensiva). Presso la casa di riposo Drudi sono stati rilevati due operatori positivi a seguito di contatti familiari e Ausl ha immediatamente eseguito tamponi, complessivamente 309, a tutto il personale e a tutti gli ospiti. Il personale risulta tutto negativo ad eccezione di una operatrice che non svolge mansioni a contatto con gli ospiti. Per quanto riguarda i 133 test eseguiti sugli ospiti sono stati processati 80 tamponi e per ora risultano tutti negativi“. 

Vi aggiorno circa al numero di positività riscontrate nel nostro Comune di Civitella di Romagna – precisa il sindaco Claudio Milandriche, alla data odierna, risultano essere 29. L’autorità sanitaria ci ha comunicato 8 nuovi casi in più rispetto all’ultimo aggiornamento dato. Le persone coinvolte sono tutte in isolamento domiciliare“. 

E come tutti i lunedì – spiega la sindaca di Forlimpopoli Milena Garaviniè arrivato il report settimanale, al netto dei guariti, dei contagi nei Comuni. A Forlimpopoli siamo assestati sui 72 positivi come da un paio di settimane a questa parte. Non cresciamo ma neanche caliamo, come vorremmo invece sperare. Ieri pomeriggio poi la notizia di 12 nuovi positivi, un numero che impressiona un po’; non si registrano focolai in un luogo specifico, ma piccoli gruppi di casi sparsi. Due classi con uno studente positivo alle medie e alle superiori, dove si é attivato tutto il protocollo del caso, ormai consolidato. Questo ci deve spingere a stare ancora più attenti. Ormai le nostre giornate sono scandite dai bollettini dei contagi e da una settimana a questa parte controlliamo il ‘colore’ della nostra regione. Se vogliamo mantenere il ‘Giallo’ dobbiamo impegnarci e metterci del nostro. Si merita un plauso il nostro sistema sanitario, che sta reggendo un urto non di poco conto. Sta anche a noi non metterlo in crisi“.

Complessivamente, tra i nuovi positivi 328 persone erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone e 322 sono state individuate nell’ambito di focolai già noti. L’età media dei nuovi positivi di oggi è 45,7 anni.
Su 829 asintomatici, 405 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 34 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 23 con gli screening sierologici, 12 tramite i test pre-ricovero. Per 355 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica. La situazione dei contagi nelle province dell’Emilia-Romagna vede Bologna con 477 nuovi casi, a seguire Modena (456), Reggio Emilia (277), Piacenza (178), Ravenna (173), Parma (144), Rimini (142), Forlì (109), Cesena (55), Imola (13).

I tamponi effettuati sono stati 12.471, per un totale di 1.740.948. A questi si aggiungono anche 3.126 test sierologici. I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a oggi sono 39.630 (1.779 in più di ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 37.487 (+1.666 rispetto a ieri), il 94,6% del totale dei casi attivi.
Purtroppo, si registrano otto nuovi decessi: tre in provincia di Modena (due uomini di 88 e 89 anni e una donna di 87), due in quella di Rimini (una donna di 82 anni e un uomo di 84), uno in quella di Parma (un uomo di 73 anni), uno in quella di Bologna (un uomo di 65 anni), uno nella in provincia di Forlì-Cesena (un uomo di 53 anni residente a Cesena). Dall’inizio dell’epidemia di Coronavirus, in Emilia-Romagna i decessi sono complessivamente 4.824. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 204 (+10 rispetto a ieri), 1.939 quelli in altri reparti Covid (+103).

Sul territorio, le persone ricoverate in terapia intensiva sono così distribuite: 13 a Piacenza (+2 rispetto a ieri), 20 a Parma (invariato), 17 a Reggio Emilia (-1 rispetto a ieri), 37 a Modena (+3), 63 a Bologna (+2), 5 a Imola (invariato), 13 a Ferrara (+1), 12 a Ravenna (+3), 3 a Forlì (invariato), 4 a Cesena (invariato) e 17 a Rimini (invariato). Le persone complessivamente guarite salgono a 28.978 (+238 rispetto a ieri).

Questi i casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella i cui è stata fatta la diagnosi: 8.495 a Piacenza (+178 rispetto a ieri di cui 88 sintomatici), 7.057 a Parma (+144 di cui 54 sintomatici), 11.270 a Reggio Emilia (+277 di cui 213 sintomatici), 11.927 a Modena (+456 di cui 266 sintomatici), 14.691 a Bologna (+477 di cui 269 sintomatici), 1.390 casi a Imola (+13 di cui 10 sintomatici), 3.380 a Ferrara (+1 ma dato provvisorio legato a un problema informatico), +4.173 a Ravenna (+173 di cui 98 sintomatici), 2.960 a Forlì (+109 di cui 80 sintomatici), 2.257 a Cesena (+55 di cui 40 sintomatici) e 5.832 a Rimini (+142 di cui 78 sintomatici).