Coronavirus 20 novembre: Forlì ultima in regione con 61 nuovi contagi

0

Sono 129 i nuovi contagi nella nostra provincia: 61 a Forlì (che è nell’ultimo posto per casi in regione), 68 a Cesena. Questi i dati accertati alle ore 12,00 di oggi. In Emilia-Romagna si sono registrati 2.533 nuovi casi in più rispetto a ieri, su un totale di 22.307 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è oggi dell’11,3%, stabile rispetto a ieri (1,4%). E, secondo la rilevazione settimanale della Cabina di Regia nazionale, l’indice di trasmissione del contagio (Rt), in Emilia-Romagna scende a 1,14. E’ il quarto calo consecutivo, dopo quelli delle tre settimane precedenti (rispettivamente: 1,63, 1,57, 1,4). 

Ho avuto conferma ufficiale dall’Ausl di 2 nuovi contagi da Covid-19 nel Comune di Bertinoro – spiega il sindaco Gabriele Frattosi tratta di due concittadine slegate da precedenti ambiti familiari, sui quali l’Ausl sta effettuando le dovute verifiche, la prima è asintomatica mentre la secondo presenta una sintomatologia non allarmante. Il dato complessivo bertinorese riaggiornato al 20 novembre vede in totale 50 concittadini attualmente ricoverati in isolamento domiciliare, seguiti con costanza e competenza dagli operatori dell’Ausl, 2 in struttura ospedaliera, 165 i concittadini completamente guariti, 2 purtroppo i bertinoresi che come sapete nei mesi scorsi sono deceduti a causa del virus“. 

Alcuni nostri concittadini di Predappio – lancia l’allarme il sindaco Roberto Canalihanno ricevuto una chiamata in cui veniva chiesta loro, la disponibilità a ricevere a casa un kit gratuito per diagnosticare il coronavirus. Sono state avvertite le forze dell’ordine. Anche in questi momenti, c’è chi approfitta della fragilità delle persone. Invitiamo tutti a stare attenti e a condividere questa informazione soprattutto con le persone anziane“. 

Viste le difficoltà che si stanno riscontrando in merito alle famiglie in quarantena – aggiunge il sindaco di Civitella di Romagna Claudio Milandriin particolare sulla necessità di procurarsi la spesa, suggeriamo a chi si trova in questa condizione, di contattare telefonicamente i propri negozianti di fiducia accordando direttamente con loro modalità di pagamento e consegna, il tutto naturalmente nel rispetto delle norme anticontagio. Si rende necessario chiarire che la spesa “gratuita” ovviamente non è possibile, questo perché sono pervenute alcune richieste in tal senso. Detto ciò, l’Amministrazione continua il suo impegno di supporto alle persone in particolare difficoltà e anziani soli. A tal fine resta attivo il n. telefonico 3382933487 da contattare in caso di necessità e conseguentemente sarà attivata la rete di volontari che dall’inizio dell’emergenza sanitaria ci accompagna e ci aiuta nelle varie attività“.

Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, 1.036 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 259 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone e 431 sono stati individuati all’interno di focolai già noti. L’età media dei nuovi positivi di oggi è 45,8 anni. Su 1.036 asintomatici, 391 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 161 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 10 con gli screening sierologici, 16 tramite i test pre-ricovero. Per 458 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

La situazione dei contagi nelle province dell’Emilia-Romagna vede Modena con 625 nuovi casi, Bologna con 534, Reggio Emilia con 363, Piacenza (309), Ravenna (158), Parma (125), Rimini (109), Ferrara (101), Imola (80), Cesena (68), Forlì (61). Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 22.307 tamponi, per un totale di 1.957.785. A questi si aggiungono anche 3.776 test sierologici.
I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a oggi sono 62.934 (1.928 in più di ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 60.156 (+1.883 rispetto a ieri), il 95,5% del totale dei casi attivi.

Purtroppo, si registrano 47 nuovi decessi: 13 in provincia di Reggio Emilia (sette uomini di 72 anni, 73 anni e gli altri rispettivamente di 75, 80, 85, 88 e 92 anni e sei donne di 74, due di 82, 88, 92, 95 anni), 10 a Modena (otto uomini di 68 anni, 74, 77, 78, due di 79, 92, 95 anni e due donne di 74 e 79 anni), due a Ravenna (una donna di 83 anni e un uomo di 95), due a Piacenza (due uomini di 100 e 70 anni), un decesso in provincia di Forlì Cesena (una donna di 89), 12 a Rimini (sei donne di 77, 84, 93, due di 94 anni, 99 anni e sei uomini di 58, 79, 84, 85 anni e due di 89 anni), tre a Parma (tre uomini di 73, 85, 86), tre a Ferrara (tre donne di 77, 86, 96 anni), nessuno a Bologna. Un uomo di 85 anni deceduto a Modena era residente fuori Regione.

Dall’inizio dell’epidemia di Coronavirus, in Emilia-Romagna i decessi sono complessivamente 5.265. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 244 (stabili rispetto a ieri), 2.534 quelli in altri reparti Covid (+45).
Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 13 a Piacenza (+1 rispetto a ieri), 14 a Parma (invariato rispetto a ieri), 29 a Reggio Emilia (+1), 61 a Modena (+1), 63 a Bologna (invariato), 5 a Imola (invariato), 17 a Ferrara (-3),12 a Ravenna (+1), 6 a Forlì (invariato), 1 a Cesena (invariato) e 23 a Rimini (-1). Le persone complessivamente guarite salgono a 32.145 (+558 rispetto a ieri).

Questi i casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 10.763 a Piacenza (+309 rispetto a ieri di cui 74 sintomatici), 8.719 a Parma (+125 di cui 77 sintomatici), 14.706 a Reggio Emilia (+363 di cui 270 sintomatici), 18.109 a Modena (+625 di cui 452 sintomatici), 20.001 a Bologna (+534 di cui 337 sintomatici), 2.477 casi a Imola (+80 di cui 40 sintomatici), 4.858 a Ferrara (+101 di cui 17 sintomatici), 6.073 a Ravenna (+158 di cui 97 sintomatici), 3.729 a Forlì (+61 di cui 40 sintomatici), 3.112 a Cesena (+68 di cui 47 sintomatici) e 7.797 a Rimini (+109 di cui 46 sintomatici).