Coronavirus 2 novembre: 60 nuovi casi a Forlì, 13 nelle scuole

0

Sono 108 i nuovi contagi da Coronavirus nella nostra Provincia: 60 a Forlì, 48 a Cesena. Questi i dati – accertati alle ore 12,00 di oggi sulla base delle richieste istituzionali – relativi all’andamento dell’epidemia in regione. L’Igiene pubblica di Forlì ha invece individuato 13 nuovi casi Covid positivi a scuola: un alunno di una scuola secondaria di primo grado di Forlì; tre studenti di una scuola primaria di Forlì; sei studenti di una scuola secondaria di secondo grado di Forlì; due alunni di una scuola dell’infanzia di Forlì; un docente di un’altra scuola primaria di Forlì. 

Volevo aggiornarvi che sono stati comunicati tre ulteriori casi di positività nel nostro Comune – annuncia il sindaco di Civitella di Romagna Claudio Milandri -. Rispetto alla situazione della precedente ondata di pandemia si fa fatica ad avere sotto controllo la situazione perché nella nostra provincia i casi positivi quotidiani sono numerosi, i tamponi eseguiti sono tantissimi e i servizi competenti sono al limite del collasso. Possiamo solo sperare che nel prossimo futuro le condizioni migliorino. Due dei tre pazienti positivi sono studenti della scuola di Cusercoli per cui si avvisano i genitori che il servizio igiene pubblica dell’Ausl della Romagna verrà nei prossimi giorni per fare i tamponi a tutti gli studenti delle due classi coinvolte. Secondo il protocollo dell’Ausl i tamponi di controllo agli altri studenti devono essere eseguiti dal quinto all’ottavo giorno dopo il rilevamento della prima positività per cui nei prossimi giorni verranno a tamponare gli altri ragazzini appartenenti alle due classi coinvolte. La dirigente scolastica terrà comunque aggiornati i genitori comunicando loro con anticipo quale sarà la giornata e il luogo scelto per fare lo screening“. 

Ho avuto conferma ufficiale dall’Ausl di 3 nuovi contagi da Covid-19 nel Comune di Bertinoro – aggiunge il sindaco Gabriele Frattosi tratta anche oggi di concittadini legati ciascuno ad ambiti familiari precedentemente segnalati e che risultano in condizioni stabili, con sintomatologia non allarmante. Il dato complessivo bertinorese riaggiornato al 2 novembre vede in totale 65 concittadini attualmente ricoverati in isolamento domiciliare, seguiti con costanza e competenza dagli operatori dell’Ausl, 3 in struttura ospedaliera, aumentano invece i guariti: 113. Ai concittadini legati al Coronavirus giunga anche oggi la mia e nostra totale disponibilità, solidarietà e vicinanza“.

In Emilia-Romagna si sono registrati 1.652 nuovi casi in più rispetto a ieri su un totale di 10.299 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è oggi del 16%. Dei nuovi contagiati, sono 789 gli asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: complessivamente, tra i nuovi positivi 280 persone erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone e 359 sono state individuate nell’ambito di focolai già noti. L’età media dei nuovi positivi di oggi è 42,2 anni.
Sui 789 asintomatici, 356 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 36 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 4 per screening sierologico, 12 con i test pre-ricovero. Per 381 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 371 nuovi casi, poi Modena (344), Reggio Emilia (260), Ravenna (139), Rimini (122), Piacenza (106), Parma (90), Ferrara (89), Forlì (60), Cesena (48), Imola (23).
I tamponi effettuati sono stati 10.299, per un totale di 1.612.029. A questi si aggiungono anche 3.093 test sierologici.
I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a oggi sono 26.492 (1.575 in più di ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 24.972 (+1.454 rispetto a ieri), il 94% dei casi attivi.

Purtroppo, si registrano 17 nuovi decessi: 9 in provincia di Modena (due donne di 85 anni, tre donne di 88, 90 e 94 anni e 4 uomini di 72, 82, 84 e 87 anni), tre in provincia di Reggio Emilia (due uomini di 80 e 93 anni e una donna di 69 anni), due in provincia di Parma (due uomini di 83 e 94 anni), uno in provincia di Piacenza (uomo di 87 anni), uno in provincia di Ferrara (un uomo di 91 anni) e uno in provincia di Rimini (uomo di 78 anni). Non si registrano decessi nelle province di Bologna, Ravenna e Forlì-Cesena.

Dall’inizio dell’epidemia i morti complessivi in Emilia-Romagna sono 4.664. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 138 (+6 rispetto a ieri), 1.382 quelli in altri reparti Covid (+115).
Sul territorio, le 138 persone ricoverate in terapia intensiva sono così distribuite: 9 a Piacenza (+2 rispetto a ieri), 12 a Parma (+1), 8 a Reggio Emilia (invariato rispetto a ieri), 28 a Modena (+2), 45 a Bologna (+1), 4 a Imola (+1), 8 a Ferrara (invariato), 6 a Ravenna (invariato), 5 a Forlì (invariato), 4 a Cesena (invariato) e 9 a Rimini (-1 rispetto a ieri). Le persone complessivamente guarite salgono a 28.093 (+60 rispetto a ieri).

Questi i casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 7.322 a Piacenza (+106 rispetto a ieri, di cui 26 sintomatici), 5.997 a Parma (+90 di cui 65 sintomatici), 9.232 a Reggio Emilia (+260 di cui 161 sintomatici), 8.721 a Modena (+344 di cui 194 sintomatici), 11.670 a Bologna (+371 di cui 134 sintomatici), 1.116 casi a Imola (+23 di cui 18 sintomatici), 2.759 a Ferrara (+89 di cui 34 sintomatici); 3.226 a Ravenna (+139 di cui 82 sintomatici), 2.499 a Forlì (+60 di cui 47 sintomatici), 1.890 a Cesena (+48 di cui 41 sintomatici) e 4.817 a Rimini (+122 di cui 61 sintomatici).