Coronavirus 5 ottobre: 10 nuovi contagi a Forlì

0

Sono 10 i nuovi contagi da Coronavirus a Forlì. A Cesena sono 8. Questi i dati accertati alle ore 12.00 di oggi. In Emilia-Romagna sono stati registrati 167 nuovi casi in più rispetto a ieri di cui 84 asintomatici. Sono 20 i nuovi contagi collegati a rientri dall’estero, mentre sono 3 i casi di rientro da altre regioni. L’età media dei nuovi positivi di oggi è 40 anni.
Per quanto riguarda la situazione nel territorio, il maggior numero di casi si registra nelle province di Piacenza (43), Modena (25), Bologna e Parma (22), Reggio Emilia (14), Ravenna (12) e 10 a Forlì.

Nel forlivese si segnalano 10 casi, di cui 5 sintomatici. Tre casi sono risultati positivi dopo il tampone richiesto dal medico di famiglia per sintomi, uno di rientro dalla Russia, due a seguito di tampone da screening. Tre sono risultati positivi da screening lavorativo e uno per tampone effettuato privatamente.

Oggi è stato segnalato un nuovo caso di positività al Coronavirus nel nostro Comune di Civitella di Romagna – spiega il sindaco Claudio Milandri -. La paziente è asintomatica e si sta esaminando la sua situazione da un punto di vista epidemiologico per scongiurare qualunque forma di contagio da parte sua. Con questo caso contiamo 5 casi di pazienti positivi nel nostro Comune. Voglio approfittare di questa comunicazione per puntualizzare, viste le tante domande che mi vengono poste, che il virus non è cambiato rispetto alla primavera appena trascorsa, e l’avvicinarsi della stagione fredda può complicare di nuovo quei sintomi che fino ad ora sono apparsi meno gravi di quelli avvicendatisi qualche mese fa. Come avrete visto i pazienti positivi in Italia aumentano di giorno in giorno quindi faccio appello ancora una volta alla vostra responsabilità nel rispettare le poche regole che dobbiamo seguire: utilizzo delle mascherine, lavaggio e disinfezione frequenti delle mani, distanziamento sociale “reale” e non finto come si vede frequentemente in giroLa speranza, inoltre, è che le nuove misure a cui sta lavorando il governo “non siano tardive. Quello che sta succedendo in Francia e in Spagna è sotto i nostri occhi e quello che questi Paesi dovranno fare di conseguenza è abbastanza deducibile. Non dobbiamo in nessun modo arrivare a questo punto”, al punto cioè di dover valutare un nuovo lockdown anche se secondo alcuni virologi anche nel nostro Paese “sono assolutamente inevitabili nuove restrizioni“. Comportiamoci in modo tale da scongiurarle”

“Oggi i positivi di Castrocaro Terme e Terra del Sole sono 5 – è il commento della sindaca Marianna Tonellato -. Purtroppo i nuovi focolai e gli aumenti dei numeri hanno contribuito a creare un po’ di confusione nei dati che ci vengono inoltrati da Prefettura ed Igiene Pubblica. Solo questa mattina sono riuscita a capire esattamente i nominativi e le condizioni di salute dei nostri concittadini. Senza fare allarmismo, né sostenere che il Covid “non fa più male”, posso dirvi che fra i positivi del nostro Comune ci sono (e ci sono stati) sia gli asintomatici, sia quelli che sono stati davvero male e che hanno vissuto con estrema preoccupazione e dolore questa malattia. Il consiglio, pertanto, è quello di considerare questo virus del tutto identico a come l’abbiamo conosciuto in primavera. I consigli dei medici sono sempre i medesimi, semplici quanto i più efficaci: indossare la mascherina, lavarsi frequentemente le mani, stare il più possibile all’aperto ed evitare le situazioni con troppe persone”.

I tamponi effettuati sono 5.008, per un totale di 1.219.843. A questi si aggiungono anche 2.120 test sierologici. I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a oggi sono 5.046 (+ 92 rispetto a ieri). Le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 4.822 (+91), il 95% dei casi attivi. Invariato rispetto a ieri il numero dei pazienti in terapia intensiva, 11 in totale, 213 (+1) quelli in altri reparti Covid.

Le persone complessivamente guarite hanno raggiunto quota 26.556, (+74 rispetto a ieri): 7 “clinicamente guarite” (stabili rispetto a ieri), divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione, e 74 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi. Si registra purtroppo un decesso. Si tratta di una donna di 84 anni, in provincia di Modena, affetta da patologie pregresse.

Questi i casi di positività sul territorio, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 5.171 a Piacenza (+43 di cui 14 sintomatici), 4.368 a Parma (+22 di cui 12 sintomatici), 5.887 a Reggio Emilia (+14 di cui 12 sintomatici), 5.023 a Modena (+25 di cui 10 sintomatici), 6.469 a Bologna (+22 di cui 14 sintomatici), 592 a Imola (+1 nessun sintomatico), 1.469 a Ferrara (non ci sono nuovi casi rispetto a ieri), 1.838 a Ravenna (+12 di cui 6 sintomatici), 1.443 a Forlì (+10 di cui 4 sintomatici), 1.159 a Cesena (+8 di cui 4 sintomatici), 2.670 a Rimini (+10 di cui 7 sintomatici).