Coronavirus 24 ottobre: 76 i nuovi contagi in provincia di Forlì-Cesena

0

Sono 76 i nuovi contagi nella provincia di Forlì-Cesena: 45 a Forlì, 31 a Cesena (che supera quota 1.500 di casi da inizio pandemia). Questi i dati accertati alle ore 12,00 di oggi. In Emilia-Romagna si sono registrati 1.180 nuovi casi in più rispetto a ieri, su un totale di 17.612 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. Dei nuovi positivi, sono 619 gli asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. L’età media dei nuovi positivi di oggi è 43,8 anni.

La provincia con più contagi è quella di Bologna (348), a seguire Piacenza (173), Reggio Emilia (160), Modena (123), Rimini (100), Ferrara (60), Ravenna (54), Parma (52), Forlì (45), Imola (34) Cesena (31). I tamponi effettuati sono stati 17.612, per un totale di 1.466.807. A questi si aggiungono anche 2.256 test sierologici. 

Ho avuto conferma ufficiale dall’Ausl di 6 nuovi contagi da Covid-19 nel Comune di Bertinoro – spiega il sindaco Gabriele Fratto si tratta di una giovane concittadina assente da scuola già dal 12 ottobre a causa della madre già positiva al Covid-19, un concittadino legato ai casi segnalati di ieri, un concittadino legato a un caso familiare segnalato nei giorni scorsi e due nuovi concittadini contagiati, in corso di accertamento da parte di Ausl sulle dinamiche di contagio. Tutti questi nostri concittadini di oggi risultano tutti in condizioni stabili e con sintomatologia non allarmante. Il dato complessivo bertinorese aggiornato ad oggi 24 ottobre vede in totale 59 concittadini attualmente ricoverati in isolamento domiciliare seguiti con costanza e competenza dagli operatori dell’Ausl, 2 in struttura ospedaliera, 66 totalmente guariti, 2 purtroppo i bertinoresi che come sapete nei mesi scorsi sono deceduti causa virus“. 

Più telegrafica la sindaca di Castrocaro Terme e Terra del Sole Marianna Tonellato: “Oggi i positivi sono 19. Ci vediamo domani in diretta verso le 19 per parlare un po’ delle novità normative, dei provvedimenti, delle attività del nostro Comune“.

I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a oggi sono 13.642 (1.131 in più di quelli registrati ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 12.830 (+1.062 rispetto a ieri), il 94,04% dei casi attivi.

Purtroppo, si registrano 10 nuovi decessi: 4 nella provincia di Modena (tre donne di 95, 92 e 87 anni e un uomo di 82), 2 in quella di Ferrara (una donna di 87 anni e un uomo di 86), 2 in quella di Reggio Emilia (una donna di 90 anni e un uomo di 78), 1 in quella di Parma (un uomo di 80 anni) e 1 in quella di Bologna (un uomo di 84 anni).
Sono 3 i nuovi pazienti in terapia intensiva, che diventano 89 in tutto il territorio regionale, mentre sono 723 (+66 da ieri) quelli ricoverati negli altri reparti Covid. Sul territorio, le 89 persone ricoverate in terapia intensiva sono così distribuite: 6 a Piacenza (-1 rispetto ieri), 8 a Parma (invariato rispetto a ieri), 3 a Reggio Emilia (invariato rispetto a ieri), 9 a Modena (+1 rispetto a ieri), 39 a Bologna (-1 in più di ieri), 2 a Imola (invariato rispetto a ieri), 5 a Ferrara (1 in più rispetto a ieri), 4 a Ravenna (+2 rispetto a ieri), 4 a Forlì (invariato rispetto a ieri), 2 a Cesena (invariato rispetto a ieri) e 7 a Rimini (+1 rispetto a ieri). Le persone complessivamente guarite salgono a 27.343 (+39 rispetto a ieri).

Questi i nuovi casi di positività sul territorio, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 6.133 a Piacenza (+173 di cui 61 sintomatici), 5.093 a Parma (+52 di cui 35 sintomatici), 7.059 a Reggio Emilia (+160 di cui 55 sintomatici), 6.231 a Modena (+123 di cui 73 sintomatici), 8.589 a Bologna (+348 di cui 144 sintomatici), 830 casi a Imola (+34 di cui 23 sintomatici), 2.136 a Ferrara (+60 di cui 27 sintomatici); 2.313 a Ravenna (+54 di cui 33 sintomatici), 1.993 a Forlì (+45 di cui 34 sintomatici), 1.505 a Cesena (+31 di cui 21 sintomatici) e 3.660 a Rimini (+100, di cui 55 sintomatici).