Coronavirus 23 ottobre: 65 i nuovi contagi nella provincia di Forlì-Cesena

0

Sono 65 i nuovi contagi per covid accertati nella nostra provincia: 43 a Forlì, 22 a Cesena. Questi i dati accertati alle ore 12,00 di oggi. Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 44.365 casi di positività, 888 in più rispetto a ieri, su un totale di 15.978 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. L’età media dei nuovi positivi di oggi è 44,8 anni.

La provincia con più contagi è quella di Bologna (164), a seguire Reggio Emilia (130), Piacenza (118), Rimini (116), Modena (89), Ravenna (62), Parma (54), Ferrara (55), Forlì (43), Imola (35) e Cesena (22).

Ho avuto conferma ufficiale dall’Ausl di 4 nuovi contagi da Covid-19 nel Comune di Bertinoro – annuncia il sindaco Gabriele Frattosi tratta di un concittadino legato al corposo nucleo familiare segnalato nei giorni scorsi. A questo si aggiungono due concittadine contagiate in ambito lavorativo ed una concittadina, moglie del concittadino anziano citato ieri che era stato portato in ospedale, dove attualmente si trova. Questi nostri concittadini di oggi risultano tutti in condizioni stabili e con sintomatologia non allarmante. Il dato complessivo bertinorese aggiornato a oggi venerdì 23 ottobre vede in totale 53 concittadini attualmente ricoverati in isolamento domiciliare seguiti con costanza e competenza dagli operatori dell’Ausl, due in struttura ospedaliera, 66 totalmente guariti“.

I tamponi effettuati in regione sono stati 15.978, per un totale di 1.449.195. A questi si aggiungono anche 2.855 test sierologici.
I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a oggi sono 12.514 (851 in più di quelli registrati ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 11.771 (+830 rispetto a ieri), il 94,1% dei casi attivi).
Purtroppo, si registrano 10 nuovi decessi: sei a Modena (tre uomini rispettivamente di 98, 87 e 76 anni e tre donne, di cui due di 81 anni e una di 85 anni), due a Ferrara (entrambe donne di 96 e 87 anni), uno a Piacenza (una donna di 100 anni) e uno a Bologna (un uomo di 90 anni).

Per il secondo giorno consecutivo in Emilia-Romagna, non crescono i pazienti in terapia intensiva, che rimangono 86 in tutto il territorio regionale, mentre sono 657 (+21 da ieri) quelli ricoverati negli altri reparti Covid.
Sul territorio, le 86 persone ricoverate in terapia intensiva sono così distribuite: 7 a Piacenza (invariato rispetto ieri), 8 a Parma (invariato rispetto a ieri), 3 a Reggio Emilia (invariato rispetto a ieri), 8 a Modena (invariato rispetto a ieri ), 40 a Bologna (1 in più di ieri), 2 a Imola (invariato rispetto a ieri), 5 a Ferrara (1 in meno rispetto a ieri), 2 a Ravenna (invariato rispetto a ieri), 4 a Forlì (invariato rispetto a ieri), 2 a Cesena (numero invariato rispetto a ieri) e 6 a Rimini (invariato rispetto a ieri). Le persone complessivamente guarite salgono a 27.304 (+27 rispetto a ieri).

Questi i nuovi casi di positività sul territorio emilianoromagnolo, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 5.960 a Piacenza (+118 di cui 22 sintomatici), 5041 a Parma (+54 di cui 41 sintomatici), 6.899 a Reggio Emilia (+130 di cui 40 sintomatici), 6108 a Modena (+89 di cui 38 sintomatici), 8.244 a Bologna (+164 di cui 77 sintomatici), 796 casi a Imola (+35 di cui 25 sintomatici), 2.076 a Ferrara (+55 di cui 17 sintomatici); 2.259 a Ravenna (+62 di cui 31 sintomatici), 1.948 a Forlì (+43 di cui 34 sintomatici), 1.474 a Cesena (+22 di cui 20 sintomatici) e 3.560 a Rimini (+116 di cui 71 sintomatici).