Azione-Cattolica-dal-sindaco-di-Forlì

Questa mattina la presidenza diocesana di Azione Cattolica della diocesi di Forlì-Bertinoro è stata ricevuta dal sindaco di Forlì Gian Luca Zattini. L’incontro, durato quasi due ore, è stato un ricco dialogo di confronto sui temi caldi che riguardano la città e i suoi cittadini.
L’Azione cattolica ha tre ambiti di testimonianza e di impegno: il servizio della carità, l’impegno politico e l’impegno educativo e culturale.

Da sempre – dichiara il presidente Edoardo Russocollaboriamo ordinariamente con la Caritas e le altre aggregazioni laicali, a tutti i livelli: promuovendo con essa specifiche iniziative, aderendo a campagne che essa realizza, incoraggiando e formando i propri aderenti a impegnarsi nel volontariato. Cerchiamo di offrire un contributo significativo alla responsabilizzazione e valorizzazione dei laici avendo a cuore un cammino di relazione e dialogo che faccia crescere tutti come buoni cittadini prima ancora che buoni politici studiando percorsi sempre nuovi per formare le menti ad un pensiero critico e seminare le idee. In ultimo l’impegno evangelizzatore passa attraverso un’unione profonda tra fede e vita ma laici capaci di vivere queste corresponsabilità non spuntano dal nulla: vanno formati, fatti crescere e sostenuti“.

Il primo cittadino, si è aperto ad un dialogo familiare, raccontando sogni e desideri che ha nei confronti della città di Forlì, spronando l’Azione cattolica a “continuare a mettersi al servizio del territorio, promuovendo percorsi specifici, favorendo l’unione e il dialogo in ogni ambiente portando il contributo delle proprie capacità in vista della costruzione di quel bene comune che rappresenta il fine relativamente ultimo della politica“.