nuovo centro commerciale

Che il Pd facesse solo i propri interessi non è di certo una novità, ma che addirittura lo facesse manifestando con spavalderia una scarsa memoria è quantomeno imbarazzante”.
È il capogruppo della Lega, Massimiliano Pompignoli, a rispondere al segretario territoriale del Pd Daniele Valbonesi nel merito dell’insediamento del nuovo polo commerciale di via Bertini.

Il progetto di questo nuovo insediamento commerciale ha radici lontane e nulla ha a che vedere con gli obiettivi e le linee di mandato di questa Amministrazione che, purtroppo, oggi si ritrova a dover gestire, razionalizzare e soddisfare una situazione che non le appartiene ma che ha semplicemente ereditato dal passato. Il fatto che Valbonesi scarichi le responsabilità su chi, responsabilmente, sta cercando di trovare una soluzione in armonia con il territorio e di soddisfare le esigenze – più che legittime – di tutti gli interlocutori interessati da questa variante, aprendosi al confronto pubblico, al dibattito e all’approfondimento democratico con associazioni di categoria, quartieri, imprese e residenti è davvero imbarazzante se si considera che, oltretutto, il Pd ha governato questa città per cinquantanni autorizzando ben 97 potenziali supermercati. E lo ha fatto senza scrupoli, senza tanti giri di parole, assemblee pubbliche o piani del traffico. Che adesso la sinistra, dopo decenni di mal governo, si elevi a difensore del pubblico interesse è la più triste e amara di tutte le barzellette”.