Scuola e misure anti covid

In questo momento di difficoltà e interrogativi per la ripartenza del nuovo anno scolastico, è nata nell’area ovest di Forlì una forte collaborazione tra attività scolastica e comitato di quartiere. Proprio in questo caso i volontari del Comitato di Quartiere Romiti di Forlì, si sono resi a piena disponibilità della dirigente Daniela Bandini dell’Istituto Comprensivo numero 5 Tina Gori per dare una mano nell’organizzare la sicurezza dei plessi scolastici per il rientro tra i banchi di centinaia di alunni.

Il Comitato di Quartiere Romiti è sceso in campo nel rispetto delle misure anti contagio e ha deciso di contribuire dando il proprio appoggio e aiuto in questa situazione iniziale di nuovo anno scolastico. Il coordinatore Maurizio Naldi spiega: “Da anni collaboriamo con la scuola del territorio, proprio perché crediamo sia molto importante dare una base di serenità ai nostri giovani. Anche in questo periodo ci siamo messi a disposizione come volontari per dare una mano e dare esempio di cittadinanza attiva per il proprio territorio. È proprio grazie a tale collaborazione con tutto il personale scolastico, che l’istituto Comprensivo n° 5 Tina Gori ha potuto incontrare collaboratori scolastici e insegnanti al palazzetto dello sport Villa Romiti. Inoltre i volontari del Comitato di Quartiere Romiti si sono rimboccati le maniche e hanno dato la disponibilità assoluta per attrezzare anche l’interno del plesso scolastico montando i dispenser di gel igienizzanti fuori da ogni aula, applicare la segnaletica in diverse aule. Nello specifico hanno garantito il distanziamento, con apposito nastro colorato tra le varie postazione che dovranno essere occupate dagli alunni“.