Arena-chiostro-San-Domenico

Gli appuntamenti “Family” proposti da Accademia Perduta/Teatro Diego Fabbri all’Arena San Domenico di Forlì per l’estate 2020 si concluderanno lunedì 7 settembre alle ore 21,30 con “Il tenace soldatino di stagno e altre storie“, uno spettacolo della compagnia Il Baule Volante, scritto dal regista Roberto Anglisani e Liliana Letterese, quest’ultima anche interprete insieme ad Andrea Lugli.

Lo spettacolo rappresenta un percorso, articolato su tre racconti, sul tema della diversità. Si tratta di un argomento complesso ed attuale, affrontato attraverso storie che possano mostrarlo sotto molteplici aspetti. Ma soprattutto che possano appassionare e coinvolgere, commuovere e divertire. 

Nino e Sebastiano è una storia vicina a noi, infatti i protagonisti sono due bambini, due amici che qualcuno vuole dividere, facendo loro credere di essere diversi. In una notte di temporale viene dal Giappone e forse per questo ha un finale un po’ a sorpresa. Parla di un lupo e di una capra, due animali nemici per forza, ma che scoprono di assomigliarsi molto.
Il tenace soldatino di stagno è la celebre fiaba di Hans Christian Andersen. Parla di un giocattolo che si sente solo, perché è diverso da tutti gli altri. Ma dentro di lui batte un piccolo cuore di stagno, che lo accompagnerà in un lungo viaggio pieno di avventure.
La tecnica utilizzata è sempre il teatro di narrazione, nel quale gli attori lavorano soli sulla scena, senza scenografie od oggetti, con il corpo e con la voce, alla ricerca di un rapporto emozionale e profondo con il pubblico, per colpire al cuore. Ingresso gratuito.