Giobbe Covatta, Danilo Rossi e Oreste Bossini all’Arena del San Domenico

0

L’attore e scrittore Giobbe Covatta, la prima viola della Scala di Milano Danilo Rossi, moderati da Oreste Bossini giornalista di RAI Radio3, saranno a Forlì giovedì 20 agosto, alle ore 21,30, nello spazio all’aperto del secondo chiostro dei Musei San Domenico per una serata dal titolo: “Incontro scontro tra parole e musica”.

Lo spettacolo fa parte di ForlìMusica Estate 2020 e nell’ambito della rassegna “Arena Forlì San Domenico Estate” del Comune di Forlì, che ha realizzato il sogno di tornare a vivere lo spettacolo, la musica, il teatro dal vivo, insieme al pubblico. Una rassegna emozionante organizzata con fatica in questo momento di emergenza sanitaria, ma con lo slancio che caratterizza ForlìMusica, di cui è Direttore Artistico Danilo Rossi prima viola del Teatro alla Scala di Milano.

“Incontro scontro tra parole e musica” è un giro di giostra tra narrazione e musica con Giobbe Covatta alle “Parole”, Danilo Rossi alla “Musica” e il musicologo Oreste Bossini al “Disordine organizzato”. Lo scrittore e celebre attore Covatta, qui nel ruolo di “paroliere”, affronterà il carattere esuberante del musicista Danilo Rossi che userà la musica ma anche la narrazione per improvvisare. Il giornalista, esperto di musica, Bossini avrà l’arduo compito di moderare la serata. Chi vincerà? Sicuramente l’amicizia.

Gianni Covatta, in arte Giobbe, nasce l’11 giugno 1956. Comico e attore, è in grado di spaziare in tutti i campi dello spettacolo, riscuotendo sempre grande successo. La sua attività professionale è intensissima e, come detto, tocca quasi tutti gli ambiti dell’espressività artistica: dal cinema alla televisione, al teatro. È celebre anche per la sua attività di scrittore. Comico di grande talento, creativo ed eclettico, Giobbe Covatta ha sempre mixato in modo magistrale l’impegno sociale e politico alla carriera di attore, utilizzando l’ironia e il sarcasmo per veicolare messaggi importanti legati alla religione, all’immigrazione, alla fame nel mondo e all’ambiente. Dal 1994 è testimonial per le associazioni AMNREF e Save The Children.

Oreste Bossini, nato a Montevarchi (Arezzo) vive ora a Milano. Diplomato in violino, si è dedicato al giornalismo musicale prima a Radio Popolare, poi nella rivista Musica Viva. Dal 1992 collabora con Radio3, come conduttore, inviato e ideatore di programmi. Come saggista collabora con le principali istituzioni musicali, e ha pubblicato per Archinto Milano, Laboratorio musicale del Novecento, La musica borghese, Lettere a Ralph; mentre per Il Saggiatore Claudio Abbado. Ascoltare il silenzio. Siede nel CdA della Fondazione Claudio Abbado.

Danilo Rossi, prima viola del Teatro alla Scala di Milano, docente di viola al Conservatorio della Svizzera Italiana di Lugano, è anche direttore artistico di ForlìMusica. Allievo di alcuni tra i più importanti Maestri di viola e di musica da camera si diploma a 19 anni con il massimo dei voti e lode, ma già dall’età di 16 anni si mette in luce, vincendo il suo primo Concorso Internazionale. Appena diplomato supera il concorso per Prima Viola Solista dell’Orchestra del Teatro alla Scala di Milano, divenendo il più giovane strumentista nella storia del Teatro milanese ad aver ricoperto tale ruolo. Da quel momento la carriera di Danilo Rossi sarà costellata da una serie di incontri, concerti, festival, recitals che lo porteranno in giro per il mondo, esibendosi nei più importanti Teatri e Sale da Concerto. Da sempre aperto alle più diverse esperienze, ha al suo attivo numerosi incontri con attori, scrittori, poeti che lo hanno portato ad esibirsi negli ambienti più diversi: dalle carceri ai boschi del Trentino, dalle paludi dello Sri Lanka ai Teatri Off delle periferie.
In caso di maltempo gli spettacoli saranno spostati nella Chiesta San Mercuriale in Piazza Saffi a Forlì sempre alle 21,30.
Biglietti in vendita al sito www.vivaticket.com/it/biglietto/incontro-scontro-tra-parole-e-musica-forli-musica/149145 e nelle rivendite autorizzate o in sede di concerto.
Costo: 10 euro, 5 euro per i minori di 16 anni.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO