Didjin’oz-Festival

Forlimpopoli fa cantare l’Australia, questa è la traduzione dallo slang australiano di Forlimpopoli Didjin’oz giunto alla sua 18° edizione. Il Festival internazionale del Didgeridoo, arte, cultura, suoni antichi moderni dall’Australia quest’anno si terrà venerdì 21 e sabato 22 agosto, alle ore 21,00, nell’arena della Rocca trecentesca della cittadina romagnola.

Come sempre il protagonista del festival è il Didgeridoo, lo strumento tradizionale degli aborigeni australiani. Tanti saranno gli artisti ospiti internazionali interpreti di musica suonata col didgeridoo. Venerdì 21 agosto saliranno sul palco nell’ordine Niccolò Lucidi, vincitore del contest nel 2019, Nicola Pagano, suonatore e antropologo di fama nazionale, i nostrani Shatadoo con il didgeridoo di Paride Russo e i bolognesi AB Origine band.

Sabato 22 agosto, invece, ci saranno da Torino i Mitumba con Andrea Ferroni e Lord Theremin, i romani Tupa Ruja e a chiudere gli Orange duo. Oltre alle due serate ricche di concerti, tante saranno le attività collaterali: gli immancabili workshops degli artisti durante la giornata del sabato e della domenica mattina, il contest per suonatori di didgeridoo emergenti sul palco off, il mercatino artigianale di oggettistica etnica e strumenti musicali e confermata, come anno scorso, la collaborazione col Museo Archeologico MAF (all’interno della Rocca) con esposizione di Didgeridoo tradizionali, Bark Painting (dipinti su corteccia aborigeni) e mostra fotografica.

Il Didjin’Oz Festival è inserito nel calendario del Festival Entroterre e realizzato in collaborazione con Romagna Musica Soc Coop. e Scuola di Musica Popolare di Forlimpopoli. Inizio concerti ore 21,00. Area market attiva da venerdi 21 dalle 17,00 alle 24,00 e sabato dalle 16,00 alle 24,00, apertura museo MAF straordinaria venerdi 21 dalle 18,30 alle 23,30 con visita guidata da Nicola Pagano e sabato dalle 20,30 alle 23,30. È consigliato acquistare il biglietto in prevendita su www.ticketsms.it. Tutte le info consultabili sul sito www.didjinoz.com.