musica alba

Entroterre Festival propone domenica 9 agosto, alle ore 6,06 del mattino, un’alba speciale con i Freem saxophone quartet. Per i più mattinieri appuntamento nel Cortile della Rocca di Bertinoro, per incominciare la giornata con “A minimal sax” (immagine di repertorio).

A minimal sax è un concerto dedicato alla musica minimalista con alcuni dei brani più noti per questa formazione. La prima parte è dedicata interamente al quartetto di Philip Glass, uno dei maggiori esponenti della musica minimalista. Il brano si articola in quattro movimenti, ognuno dei quali ha come protagonista principale uno dei quattro sax che inizia come solista per poi mescolarsi e interagire con tutti gli altri. La seconda parte si apre con le famosissime Bagatelle di Ligeti, sei miniature che fanno parte di musica ricercata, raccolta di brani per pianoforte che trascritti per varie formazioni cameristiche sono ormai diventati un caposaldo anche del quartetto di sassofoni. Il concerto si chiude con July di Torke, autore americano che aggiunge al minimalismo influenze jazz e rock. Un programma, dunque, accattivante e sicuramente apprezzabile da un vasto pubblico.

Gli interpreti del Freem saxophone quartet saranno Iacopo Sammartano sax soprano; Riccardo Guazzini sax contralto; Michele Bianchini sax tenore; Fabio Lombrici sax baritono.
L’evento si inserisce nell’ambito della rassegna “Ci vediamo all’alba, albe ridenti”, ambientata sulle prime colline romagnole, poco distanti dalla costa. Luoghi suggestivi, terrazze naturali ideali per contemplare, al sorgere del sole, tutta la Riviera. A seguire sarà offerta colazione al pubblico. Tenuto conto delle misure di sicurezza imposte dal Covid-19, è consigliata la prenotazione per consentire una migliore gestione degli spazi.