Primo squillo del Forlì Calcio a 5: Nicolò Cellurale arriva in prestito dal Modena

0

Il Calcio a cinque Forlì ufficializza l’arrivo in prestito annuale dal Modena Cavezzo Futsal del classe ’99 Nicolò Cellurale, uno dei migliori prospetti nel panorama regionale degli ultimi anni: “Abbiamo avuto modo di vedere all’opera nello scorso campionato Nicolò e dal momento in cui ci siamo messi alla ricerca di un profilo con le sue caratteristiche ed è venuto fuori il suo nome abbiamo subito battuto con entusiasmo la pista – ci racconta il diesse forlivese Ghirellila sua volontà e la sua voglia di venire a Forlì hanno poi fatto la differenza”.

Fin dai primi contatti ho trovato un ragazzo molto umile e voglioso di dare il suo contributo nonostante la sua giovane età. Ha così deciso di fare un’esperienza lontano da casa per continuare la sua crescita in questo sport. Sarà quindi una stagione molto importante per Nicolò Cellurale sotto tutti i punti di vista e spero che questa tappa della sua vita sportiva gli sia di aiuto sia a livello sportivo che umano – conclude Ghirelli – ci tengo a ringraziare la società del Modena Cavezzo Futsal in particolare il ds Giuseppe Fazio per la disponibilità e la serietà dimostrata in questa operazione”.

Classe 1999, pivot mancino a cui piace molto calciare in porta, Nicolò si è avvicinato al futsal nella stagione 18-19 nelle fila del Modena Calcio a 5: “Nella prima stagione con il Modena in C1 ho avuto modo di esordire e segnare con Mister Minopoli in panchina, per poi vincere con l’under 19 la Coppa Emilia Romagna – si racconta il neo acquisto biancorosso – quest’anno con Mister Checa ho segnato sei reti nella squadra che ha vinto il Campionato di C1, riuscendo a conquistare un buon minutaggio considerando la concorrenza di compagni veramente forti”.

Ed ora una nuova avventura lontano da casa: “Non vedo l’ora di iniziare questa esperienza con il Forlì, una società con tanta storia e che ha vissuto e vinto campionati di categoria superiore alla C1Spero di aiutare società, compagni e mister nel perseguire gli obiettivi che ci fisseremo, acquisendo sicurezza ed esperienza allo stesso tempo – conclude Cellurale – ringrazio la società, in particolare il DS Ghirelli e mister Gottuso per la fiducia che hanno riposto in me. Credo che il sistema di gioco del mister sia molto compatibile con le mie caratteristiche e non vedo l’ora di lavorarci sul campo”.