Alberi-al-pronto-soccorso

In merito alla notizia apparsa sugli organi di informazione, relativamente al taglio di alcuni alberi nell’area ospedaliera, la direzione dell’Ospedale Morgagni-Pierantoni di Forlì precisa che l’abbattimento di alcuni alberi della strada di accesso al Pronto Soccorso si inserisce all’interno di un percorso complessivo di risanamento e messa in sicurezza dell’intero parco del Presidio Ospedaliero di Forlì.

La rimozione degli alberi che non garantiscono i necessari livelli di sicurezza, è stata concordata ed autorizzata dagli Enti preposti: Ministero per i Beni delle attività culturali e per il turismo, Corpo dei Carabinieri Forestali e Comune di residenza per quanto attiene l’autorizzazione paesaggistica e, come di norma, si procederà alla piantumazione in sostituzione degli alberi abbattuti.

Il Comune di Forlì, tirato in ballo impropriamente in merito al taglio di alcune alberature effettuato dal Presidio Ospedaliero di Forlì per rendere più sicuro e agevole l’accesso al Pronto Soccorso, interviene sulla polemica inscenata dal partito Europa Verde. “Chi fa costantemente opera di disinformazione – afferma l’assessore Giuseppe Petettanon rende onore a se stesso e provoca danni all’intera comunità. I Verdi di Forlì sono vecchi agitatori, sempre pronti a piegare i fatti a favore dei loro interessi politici con l’obiettivo primario di screditare l’Amministrazione comunale. Questa volta, come ha chiarito con una nota la direzione del Polo ospedaliero di Forlì, oltre ad aver strumentalizzato impropriamente un intervento molto importante per la sicurezza della viabilità di accesso al Pronto Soccorso, hanno anche sbagliato interlocutore. Gli abbagli estivi dei militanti forlivesi di Europa Verde continuano a ripetersi e a produrre effetti negativi per la comunità e soprattutto per loro”.