Esenzione Cosap. PD: “Attacchi surreali visto che hanno approvato le aliquote Imu al massimo”

0

È surreale l’accusa che ci viene mossa dalla maggioranza” afferma il Gruppo consiliare del Partito Democratico. “Nella stessa seduta di Consiglio comunale – spiegano – da un lato esentavano i chioschi sulla Cosap e dall’altro tenevano al massimo – con nostro voto contrario – le aliquote Imu che si applicano anche ai chioschi e gravano sui contribuenti in modo ben maggiore“.

Prendiamo atto che la maggioranza sia più attenta ad attaccare il Partito Democratico che amministrare la città, in una costante trance da social e post su Facebook; sarebbe preferibile per i cittadini che i colleghi rispondessero nel merito anziché gettare fumo negli occhi dei cittadini“.

L’esenzione della Cosap per il 2020 è giusta e legittima, ma la delibera per il 2021 e 2022 fonda l’esenzione su una normativa abrogata dalla legge di bilancio dell’anno scorso – essa istituisce un canone unico di cui si attendono i decreti attuativi — e dunque non sta in piedi così come formulata e ha provocato l’astensione anche di altre forze politiche“.

Non vorremmo poi – concludono – che ci fossero per l’Amministrazione contribuenti di serie A e di serie B; abbiamo trovato anomalo che una consigliera di maggioranza – nella veste di rappresentante di una categoria che beneficerà dell’esenzione – gioisse in un comunicato per questo provvedimento da cui l’attività di lei stessa trarrà un beneficio diretto in termini di sconto d’imposta“.