Bertinoro

Venerdì 24 luglio al Duomo di Bertinoro alle ore 21,30 la grande musica firmata Entroterre Festival torna a Bertinoro con un viaggio musicale tra le note sei e settecentesche in compagnia dell’ensemble Concerto Italiano.
Prosegue l’edizione 2020 di Entroterre Festival, che questo weekend propone diversi concerti e nomi d’eccezione nel panorama musicale. La manifestazione dall’anima itinerante e dal respiro internazionale, che dal 18 luglio al 19 settembre, in Emilia-Romagna, porta in scena oltre 70 eventi con l’obiettivo di fare cultura e a valorizzare il territorio.

Concerto Italiano, sotto la guida del direttore e fondatore Rinaldo Alessandrini, darà vita ad una serata dal titolo Stylus Phantasticus: un viaggio musicale tra le note sei e settecentesche di compositori quali Archangelo Corelli, Niccolò Porpora, Antonio Vivaldi, Marco Uccellini, Tarquinio Merula, Francesco Rognoni, Andrea Falconieri e Giuseppe Jacchini.

L’ensemble Concerto Italiano, che svolge un’intensa attività concertistica sia in Italia che all’estero e le cui registrazioni sono state indicate in molti casi come versioni di riferimento dalla critica internazionale, sarà formato per l’occasione da Boris Begelman e Andrea Rognoni, violini, Ludovico Minasi, al violoncello, e Rinaldo Alessandrini al clavicembalo. Tornerà protagonista, sempre a Bertinoro, anche il 29 luglio con un concerto interamente dedicato a J. S. Bach.
Per info e biglietti tel. 0522.304490, info@entroterrefestival.it.