Ritardi nella cassa integrazione. Morgagni: «Il Comune intervenga subito come ha promesso»

0

Purtroppo anche nel nostro Comune centinaia e centinaia di lavoratori continuano a fare i conti con il grave problema del ritardo nell’erogazione della Cassa integrazione; infatti non hanno ancora ricevuto né il pagamento diretto delle somme dall’Inps, né l’anticipo da parte del datore di lavoro o degli istituti di credito. Si tratta di una situazione oltremodo preoccupante, che colpisce duramente le condizioni di vita delle famiglie e rischia di alimentare una forte erosione del tessuto sociale e l’acuirsi dei disagi di persone che si trovano da mesi prive di reddito” è la critica mossa da Federico Morgagni, capogruppo Forlì e Co.

Alcune settimane fa eravamo intervenuti – continua – anche dopo che la questione era stata sollevata pubblicamente dalle organizzazioni sindacali, invitando il Comune di Forlì ad attivarsi con la massima sollecitudine per garantire una risposta all’emergenza e al disagio di questi lavoratori. In particolare avevamo sottolineato la necessità di seguire la strada intrapresa da altri Enti locali a noi limitrofi (in primo luogo il Comune di Ravenna e i Comuni dell’Unione della Romagna Faentina), adottando un provvedimento con il quale l’Amministrazione comunale avrebbe anticipato le risorse a chi si era già vista riconosciuta la concessione della cassa integrazione ed era ancora in attesa dell’erogazione della somma“.

La nostra proposta era stata accolta dall’assessore competente, il quale ha poi confermato l’impegno della Giunta anche durante la commissione consiliare speciale sull’emergenza economica, svoltasi il 20 maggio scorso alla presenza delle parti sociali e delle organizzazioni economiche. Tuttavia da allora non vi è stato alcun passo avanti; riteniamo che non sia possibile attendere oltre, pena una forte lacerazione del tessuto sociale della comunità. Chiediamo quindi che, senza perdere un giorno di più, l’Amministrazione comunale intervenga come condiviso, e attivi gli strumenti atti ad anticipare la Cassa integrazione a tutti quei lavoratori che ne faranno richiesta” conclude Federico Morgagni capogruppo Forlì e Co.