Rocca San Casciano panorama

Cambia Vita”, è il nome scelto per il Progetto che sarà presentato ufficialmente sabato 27 giugno alle ore 10,30 al Teatro Italia di Rocca San Casciano. Lo scopo è quello di affrontare il tema, certamente di non facile soluzione, dello spopolamento di Comuni montani, come Rocca San Casciano appunto, da un punto di vista positivo e propositivo.

Vivere in un paese di collina/montagna – spiegano i promotori del progetto – è una risorsa da riscoprire per l’Italia. Scegliere, nel nostro caso, di vivere a Rocca San Casciano è una bella opportunità alla portata di tutti, è una scelta di vita di qualità caratterizzata dalla presenza di tutti i servizi necessari per vivere al meglio, immersi nel verde, con aria buona, un minor costo della vita, una vivace attività di associazioni e gruppi che creano una forte e coesa dimensione comunitaria”.

È questo il messaggio che si vuole lanciare, argomentare e sostenere con il Progetto “Cambia Vita” del Comune di Rocca San Casciano, ideato in collaborazione con l’Associazione Culturale Tradizioni Acquacheta e Confedilizia Forlì-Cesena, con il sostegno della Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì, GAL L’Altra Romagna, Confartigianato Forlì, Confcooperative Forlì-Cesena, e di due storiche realtà imprenditoriali rocchigiane: Gruppo Ginestri e Fabbri Boutiques.

Al convegno di presentazione interverrà l’Assessore regionale alla Montagna, Barbara Lori, che illustrerà anche i contenuti del bando della Regione con uno stanziamento di 10 milioni di euro per incentivare giovani under 40 ad abitare in comuni di collina/montagna. All’incontro prenderanno, inoltre, la parola: Pier Luigi Lotti, Sindaco di Rocca San Casciano, Roberto Pinza, presidente della Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì, Marco Granelli, vicepresidente nazionale di Confartigianato, Mauro Neri, presidente di Confcooperative Forlì-Cesena, Bruno Biserni, presidente GAL L’Altra Romagna, Sergio Barberio, direttore Formazione Cnos Fap di Forlì, Liviana Zanetti, presidente dell’Associazione per la promozione turistica dei Comuni della Romagna Toscana. A moderare i diversi interventi sarà Vincenzo Bongiorno, segretario generale Confedilizia Forlì-Cesena. Dopo l’incontro (partecipazione su invito, causa limitazioni da covid-19) sarà inaugurata nella vicina via Cairoli 41 la sede di “Cambia Vita”.
Per chi desideri provare la vita a Rocca San Casciano per una settimana sarà presto messa a disposizione gratuitamente una casa del Comune dove alloggiare.