scommesse_live calcio

Con l’inizio della fase due, le agenzie fisiche resteranno ancora chiuse. Per gli appassionati, l’unica opzione resta quella delle scommesse sportive online.

  • Le scommesse online ai tempi del coronavirus: non solo sport

Le scommesse sportive online stanno combattendo una dura battaglia contro le sospensioni dei vari campionati maggiori, dovute all’emergenza da covid-19. Il mondo delle scommesse online ha dovuto affrontare, nel giro di poche settimane, il blocco non solo di Serie A, Premier League, Liga e dei principali campionati di calcio. A fermarsi, sono state anche le scommesse sportive online sul tennis ATP e WTA, sul basket NBA, sulla Formula 1, sulla Motogp, sul ciclismo e su tanto altro ancora. Gli appassionati di scommesse, soprattutto online, hanno visto quindi quasi tutto il palinsesto fermarsi giorno dopo giorno. Ma con le agenzie fisiche chiuse (e lo saranno ancora per diverse settimane) gli operatori nel mondo delle scommesse online hanno dovuto provare in ogni modo ad aumentare l’offerta per venire incontro alla richiesta dei milioni di utenti amanti del betting.

Le scommesse sportive online quindi, hanno virato prima di tutto sugli e-sports, che ormai da diversi anni stanno avendo un sempre maggior seguito, in Italia e all’estero. League of Legends ad esempio è uno degli e-sports più famosi per quanto riguarda le scommesse online. Ma serviva altro per aumentare l’offerta in un momento dove le scommesse sportive online erano praticamente ferme. Ecco quindi che i maggiori operatori di scommesse sportive hanno cominciato a quotare il meteo oppure lo share televisivo. Quest’ultimo mercato per le scommesse online ha avuto particolarmente seguito tanto che l’offerta su questo tipo di mercato è giornaliera. Infine, altri operatore hanno provato addirittura a offrire scommesse su eventi di gossip, ma con scarso seguito.

  • Le scommesse online sul calcio, ecco dove si sta ancora giocando.

Le scommesse sportive online sono ferme? Non è poi così vero. Ci sono ancora degli sport di nicchia che resistono e che coprono buona parte del palinsesto di scommesse online giornaliero: il tennis tavolo, con numerosi tornei ogni giorno sparsi fra Russia, Ucraina e Repubblica Ceca, è fra questi. Anche le scommesse sportive online su alcuni tornei minori di tennis, basket e volley, sono rimaste attive e coprono una buona parte dell’offerta pre match e live dei bookmakers. Le scommesse online hanno puntato molto anche sull’e-soccer, con tanti tornei di FIFA20 e PES, giocabili sui principali siti.

Ma le scommesse sul calcio che fine hanno fatto? I principali operatori di scommesse online come ad esempio Skiller, hanno continuato a proporre scommesse sportive online quotando i campionati minori, che sono diventati così la nuova avanguardia per le scommesse online sul calcio. Nelle prime settimana di marzo, la maggior parte delle scommesse online sul calcio erano monopolizzate dai campionati di Turchia e Australia. Ma una volta arrivata anche lì la sospensione, gli amanti di scommesse sportive online si sono gettati su altri campionati come Bielorussia, Nicaragua, Guatemala, Burundi, Tajikistan e Turkmenistan. Questo weekend ripartirà anche la K-League in Corea del Sud e le rispettive scommesse online. Non solo per le scommesse sul calcio online è un momento difficile anche per altri sport e campionati come il basket nostrano si sono fermati e provano adagio adagio a ripartire. Un’ottima notizia per gli il settore delle scommesse online sul calcio è che verso la fine di maggio dovrebbe tornare a quotare la Bundesliga tedesca, la Primeira Liga portoghese, la Premier League russa, la Ekstra Liga polacca e la Super League svizzera.