corso garibaldi sera centro storico

Forlì sta compiendo importanti passi nella strada della ripresa ed è nostro dovere proseguire in questa direzione abbinando massima responsabilità alla voglia di ripartire”. Queste le parole del vicesindaco con delega alla sicurezza Daniele Mezzacapo. “Dobbiamo ricordare che se Forlì può fortunatamente vantare un numero estremamente contenuto di contagi, ciò è dovuto a due fattori. In primo luogo al grande lavoro fatto dalle forze dell’ordine e dai corpi addetti alla sicurezza che hanno garantito presenza costante, attenzione, controllo e grande capacità di valorizzare gli aspetti della prevenzione. Inoltre è risultato fondamentale il senso di responsabilità dei cittadini forlivesi che, nonostante il virus fosse stato inizialmente annunciato al rango di una influenza stagionale, hanno compreso immediatamente la gravità una volta emersi gli aspetti epidemiologici, rispettando con scrupolo le restrizioni imposte dalla legge e dal Comune”.

Del percorso verso la normalità fa parte anche il ritorno della “movida” che vede i cittadini, in particolare i giovani, frequentare bar e pub. “Dalle verifiche effettuate in queste prime serate – sottolinea il vicesindaco Mezzacapo – è emersa la particolare attenzione assicurata dai gestori dei locali nell’adottare tutto quanto previsto dalla normativa, dall’allestimento degli spazi esterni alle reception, dal distanziamento alle prenotazioni. Come Amministrazione comunale comprendiamo gli sforzi che stanno facendo gli operatori e il personale dipendente dopo oltre due mesi di chiusura coatta. Anche se i dati sul contagio a Forlì restano contenuti, non dobbiamo abbassare la guardia e pensare che tutto sia finito in quanto altri Paesi sono testimoni che il contagio è ora ai massimi livelli. Il Comune di Forlì continuerà a svolgere i controlli e a far rispettare norme e comportamenti corretti. Torniamo a vivere la città anche attraverso la “movida” ma con il giusto rispetto e la dovuta attenzione”.